SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Condomini senz'acqua, si va verso la separazione dei contatori: "Ma i morosi paghino subito almeno una parte"

2' di lettura
132

acqua
“Abbiamo concordato un percorso per arrivare a una soluzione definitiva alle criticità connesse al distacco dell’acqua del condominio Erap in via XXVII Strada a Bellocchi”. Lo affermano il sindaco Seri e l’assessore al Welfare di Comunità Dimitri Tinti, che questa mattina hanno incontrato Sauro Vitaletti e Diego Poderini di ERAP, proprietario dell’immobile, insieme a Marco Romei e Francesco Spaccazocchi di ASET, gestore del servizio idrico. Al termine del confronto finalizzato a trovare una soluzione si è arrivati ad una programmazione condivisa di interventi con impegni reciproci.

“Rimane prioritario e fondamentale il rientro almeno parziale del pagamento delle bollette da parte di quegli inquilini morosi che saranno opportunamente risollecitati sia dall’amministratore del condominio sia dagli uffici di ERAP che, per suo conto, si è mostrata ancora una volta disponibile a integrare l’importo che rimarrà da saldare, - precisano Seri e Tinti -, e solo così sarà possibile riattivare nei prossimi giorni l’utenza idrica centralizzata a tutte le famiglie così da tutelare i bisogni primari, compresa l’igiene personale. Poi il Servizio Sociale - aggiunge Tinti - è sempre disponibile a verificare eventuali richieste di sostegno dei singoli condomini che si trovino in un’effettiva condizione di disagio socio-economico”.

Per il futuro, affinché quanto successo non si verifichi nuovamente, il Comune di Fano ha chiesto ad ERAP e ASET di definire insieme un progetto entro un mese per provvedere alla separazione dei contatori con l’intento di mettere in sicurezza i condomini che invece sono in regola con il pagamento delle utenze. Nella fase successiva ERAP e ASET hanno deciso di avviare i lavori di installazione dei sub-contatori che richiederanno invece alcuni mesi viste le complicazioni e anche alcuni disagi, concordando che siano realizzati con oneri a carico di ERAP, come proprietario dell’immobile, ma almeno per la parte dei lavori del contatore centrale sarà la stessa ASET a contribuire.

“In questi giorni abbiamo mantenuto le interlocuzioni con ERAP, ASET e anche con l’avvocato che tutela gli interessi dei condomini in regola con i pagamenti - concludono Seri e Tinti -. Questa sintesi che abbiamo raggiunto, da un lato ci ha permesso di tutelare i cittadini più fragili e dall’altro garantisce a tutti il diritto di fruire dell’acqua, bene prezioso e imprescindibile nell’utilizzo quotidiano”.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo


acqua

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-03-2023 alle 22:32 sul giornale del 14 marzo 2023 - 132 letture






qrcode