SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Il senatore De Poli visita il liceo Nolfi Apolloni: "Al lavoro con Ministero per sblocco risorse edilizia scolastica"

1' di lettura
174

“Stiamo lavorando con il Ministero dell’Istruzione affinché le risorse del Fondo sisma destinate alla ricostruzione del Liceo Nolfi Apolloni vengano sbloccate al più presto. Venerdì mattina ho fatto visita alla scuola di Fano, dove mi sono confrontato con il direttore dell’Istituto, Samuele Giombi, con il quale c’è stato un confronto proficuo e utile.

Il nostro obiettivo, adesso, è intervenire presso il Governo affinché i fondi (5 milioni di euro) assegnati alla ricostruzione di un edificio dichiarato non solo inagibile ma anche non sanabile arrivino materialmente in questo territorio, per rispondere alle necessità di studenti, insegnanti e famiglie”. Lo afferma il Senatore UDC Antonio De Poli che, stamane, si è recato a Fano (Pesaro-Urbino). “Ho incontrato, oltre al preside della scuola, anche i tre rappresentanti degli studenti dell’istituto. Mi è stato fatto presente della necessità di intervenire per sbloccare queste risorse. Parliamo di fondi stanziati con legge: Fano rientra tra i Comuni beneficiari delle risorse del fondo sisma da 120 milioni dedicato alle 4 regioni del Centro Italia (Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria) per la messa in sicurezza e adeguamento antisismico degli edifici scolastici. Quindi questo territorio aspetta queste risorse e, per quanto mi riguarda, ci stiamo adoperando per una risoluzione positiva della vicenda”, conclude De Poli.

Si allega una foto del Sen. De Poli con 3 studenti rappresentanti della scuola e il dirigente scolastico Samuele Giombi.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2023 alle 17:25 sul giornale del 04 febbraio 2023 - 174 letture






qrcode