Colli al Metauro, alle origini del conflitto russo-ucraino: se ne parla domenica a 'Macchie e Inchiostri'

2' di lettura 27/01/2023 - Prosegue il festival Macchie e Inchiostri dedicato al giornalismo d’inchiesta e agli inviati di guerra. «Le origini del conflitto russo-ucraino: conseguenze sull'assetto geopolitico mondiale» è il titolo del nuovo incontro in programma domenica 29 gennaio, alle ore 17, nel salone Mamma Linda di Tavernelle (Colli al Metauro), con il docente universitario Marco Severini e il giornalista Pierfrancesco Curzi. Modera Asmae Dachan.

L’ingresso è libero. Il festival Macchie e Inchiostri, alla quinta edizione, è promosso dall’omonima associazione culturale presieduta da Paolo Frigerio, direttore artistico della
rassegna. «Questo conflitto ha causato indubbie conseguenze sull'assetto geopolitico internazionale, già in movimento negli ultimi tempi. Immagini inedite raccolte dal giornalista e scrittore Curzi durante le sue cinque missioni in Ucraina dallo scoppio della guerra faranno da sfondo all'incontro con lo storico Severini, in un dialogo dalle complesse origini storiche del conflitto all'estrema attualità», sottolineano gli organizzatori.

Marco Severini insegna Storia dell'Italia Contemporanea e Storia delle Donne presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Macerata. È autore di numerose pubblicazioni che vertono principalmente sulla storia politica, delle donne e su quella odeporica. Ha fondato e presiede l'associazione di Storia Contemporanea che conta circa 500 soci in tutto il mondo. Ha svolto conferenze e tenuto lezioni in Francia, Portogallo, Stati Uniti, Germania. Con Marsilio ha pubblicato quindici volumi sia come autore che come curatore.

Pierfrancesco Curzi, giornalista e scrittore, collabora con Il Fatto Quotidiano e Il Resto del Carlino di Ancona. Ha realizzato, tra gli altri, numerosi reportage da Iraq, Siria, Afghanistan, Libano, Turchia, Egitto, Tunisia, Bosnia Cecenia, Irlanda del Nord, Rdc, Niger, Venezuela. Ha pubblicato numerosi libri.
Da marzo a novembre del 2022 ha svolto cinque missioni in Ucraina pubblicando reportage da vari fronti del conflitto.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano

   

da Provincia di Pesaro e Urbino







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2023 alle 16:52 sul giornale del 28 gennaio 2023 - 148 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, urbino, pesaro, giornalismo, pesaro e urbino, notizie pesaro, colli al metauro, comunicato stampa, macchie e inchiostri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dPpv





logoEV
logoEV
qrcode