Udc: "Quartiere San Lazzaro abbandonato, ci sono voluti nove anni per aprire gli occhi" [FOTO]

3' di lettura Fano 25/01/2023 - I cinque stelle dopo 9 anni di dubbia opposizione a Fano e in odore di matrimonio con la sinistra, per le prossime elezioni, si accorgono del degrado in cui versa il Quartiere di San lazzaro e fanno una interrogazione al sindaco Massimo Seri.

Una interrogazione indirizzata ai fantasmi visto che manca un anno alle ammnistrative e già in estate iniziano i movimenti per formare e presentare una possibile nuova amministrazione della città.

Nove anni di amministrazione, del Sindaco Seri, durante i quali si è parlato solo del Quartiere di Sant’Orso ( con tutto il rispetto per il Quartiere e i suoi residenti) dimenticando che a Fano esistono anche altri Quartieri che ad oggi versano in un degrado incredibile come il resto della città per non parlare delle Periferie totalmente abbandonate. Sicuramente l’amministrazione risponderà all’interrogazione dei Cinque stelle positivamente infondo entrambi cercano di assicurarsi una fetta della torta alle prossime ammnistrative, senza darsi troppo fastidio, e questo è il momento giusto anche se credo non abbiano fatti i conti con i cittadini stanchi di essere amministrati da autori di fantastorie.

Che fine hanno fatto i 15 milioni di euro del programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare (PinQua), del Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili, che aveva anche l’obiettivo di riqualificare i centri urbani? 15 milioni che dovevano servire il Quartiere di San Lazzaro e quello del Vallato oltre a Metaurilia con 11 milioni di euro . Ricordo, nel 2021, una passerella mediatica di una amministrazione in pompa magna che sembrava avesse vinto un trofeo d’oro.

Forse anche i Cinque stelle lo hanno dimenticato!

Già nel 2021 l’UDC ha segnalato il degrado in cui versa la pista ciclo pedonale di via Metauro, unico collegamento tra centro città Quartiere San lazzaro ed anche Vallato, passando per via della Colonna. Un percorso strategico ridotto malissimo e dimenticato (Aset passa ma non pulisce) oltre alla presenza di buche profonde, sedi di alberi che non ci sono più, pericolosissime.

Le strade del Quartiere San lazzaro, ma anche delle zone limitrofe, sono un colabrodo, i marciapiedi fattiscienti, il verde incurato, lo sgambatoio in preda a persone maleducate che non puliscono gli escrementi dei loro cani, il percorso pedonale di via San Lazzaro è pietoso per poi parlare anche del centro commerciale malridotto con parcheggi incurati e fattiscienti e pieni di buche.

Lo sanno i Cinque Stelle che questa amministrazione comunale fece un bando di un milione e 400 mila euro, assegnato in due anni, ad una società che deve occuparsi della manutenzione straordinaria delle strade? Lo stanno facendo? Chiedo!

Via del Fiume fino a via Mattei, frequentatissima da automobilisti ma anche da ciclisti e pedoni che si recano al lavoro ma anche nelle loro abitazioni, è pericolosissima. Non basta mettere le luci a Led ma va asfaltata ed è urgente trovare una soluzione per ricavare un percorso a lato strada per ciclisti e pedoni. Lungo quel tratto esistono abitazioni e spesso, anche di notte, si incontrano persone a piedi o in bicicletta costretti a fare il percorso sulla strada perchè non esiste alternativa. Il piazzale dell’ex mattatoio potrebbe diventare un parcheggio anche per le occasioni sportive al vicino stadio, qualcuno ci pensa? Invece vediamo qualche auto parcata , qualche camper , erba alta e auto parcate lungo la via Del Fiume causando inoltre restringimento e pericolo.

Ultimo anno di amministrazione solita storia? Proclami di tanti progetti ( 50 milioni di cantieri a Fano). Insomma cercano di mettere una pezza nuova, fantastica, che guarda alle future elezioni, su un vestito vecchio trascurato in ormai 10 anni di mandato. Ma prima questi signori dov’erano?


   

da UdC




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2023 alle 12:15 sul giornale del 26 gennaio 2023 - 154 letture

In questo articolo si parla di fano, udc, politica, degrado, san lazzaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dOXF





logoEV
logoEV
qrcode