"L’anomalia delle mancate nomine deve finire". Ruggeri interviene nuovamente sul tema a pochi giorni dallo scadere dell’ennesima proroga

Marta Ruggeri 2' di lettura Fano 23/01/2023 - «L’anomalia delle mancate nomine dirigenziali in Erap Marche deve finire». La capogruppo dei 5 Stelle, Marta Ruggeri, mette in guardia la giunta marchigiana: «Il nuovo segretario generale e i cinque nuovi responsabili provinciali devono essere nominati entro il 31 gennaio prossimo, come chiesto dal CdA dell'ente.

Non è infatti accettabile un’ulteriore dilazione dei tempi. L'attività dell’Ente regionale per l’abitazione pubblica non può essere presa in ostaggio dal feroce scontro politico interno all’attuale maggioranza di centrodestra». Ruggeri ha dunque depositato un nuovo atto ispettivo da discutere in consiglio regionale, con cui esorta la giunta «ad adempiere finalmente ai suoi compiti» riguardo alle sei nomine incompiute. Il testo riepiloga le principali tappe di una vicenda iniziata alla fine del luglio scorso, quando furono individuati il nuovo segretario generale e i cinque nuovi responsabili provinciali. Ma il consiglio di amministrazione Erap rilevò aspetti critici nelle designazioni, illustrandoli in un documento riservato e chiedendo alla giunta regionale di riesaminare le scelte. Revocata quindi dalla stessa Giunta la sua delibera delle nuove nomine, gli incarichi previgenti sono proseguiti con proroghe reiterate.

«La giunta regionale – argomenta Ruggeri – deve spiegare in modo credibile per quale motivo non abbia proceduto alle designazioni entro il 16 dicembre scorso, smentendo la data indicata in aula dall’assessore Goffredo Brandoni in risposta alla mia prima interrogazione, e rinviando tutto a data da destinarsi. L’ulteriore slittamento è stato una palese ammissione di inefficacia. Ricordo inoltre che l’assemblea marchigiana deve ancora essere informata sulle criticità rilevate nelle designazioni dal Cda di Erap, e che la giunta non ha ancora specificato se le ritenga fondate. Indispensabile, a questo punto, mettere in chiaro le competenze e lo stato dei rapporti tra la Giunta regionale e il Cda dell'Erap". In conclusione Ruggeri con questa seconda interrogazione sul tema torna a chiedere alla Giunta di dare finalmente un assetto organizzativo stabile e funzionale all'Erap, superando le divisioni interne sui nomi da cui scaturiscono le reiterate proroghe degli incarichi dirigenziali ormai scaduti da tempo.


da Marta Ruggeri
Consigliere regionale M5S





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2023 alle 10:45 sul giornale del 24 gennaio 2023 - 72 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, consigliere regionale, Movimento 5 Stelle, M5S, marta ruggeri, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dOx0





logoEV
logoEV
qrcode