SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

Gomme tagliate da ignoti: 15 le auto nel mirino dei vandali, anche in centro storico

2' di lettura
3164

Sarebbero una quindicina le vetture prese di mira da alcuni vandali, a cui sono state bucate le gomme. Un vero e proprio raid notturno messo in atto tra domenica e lunedì, e in diversi punti della città.

Con coltelli o forse punteruoli sono stati tagliati gli pneumatici di auto posteggiate in parcheggi adiacenti al centro storico di Fano, se non addirittura all’interno delle mura. Via della Giustizia, via Giulio Cesare, via Nazario Sauro, il parcheggio del cimitero e persino alla Rocca Malatestiana, da tempo teatro di vandalismo e di disdicevoli fatti di cronaca: sono questi i luoghi in cui hanno agito i teppisti.

A fare l’amara scoperta, lunedì mattina, sono stati i proprietari delle vetture, pronti a tornare al lavoro dopo la sosta natalizia. Ma le gomme erano a terra. Tranciate. Una, due, in certi casi anche tutte e quattro. Per il carroattrezzi una giornata di iper-lavoro.

“Avviso chi parcheggia l’auto al parcheggio del cimitero, in via della Giustizia, che ora si divertono a far trovare le macchine con ruote buche, a me questa mattina ben due fatte fuori”, ha scritto una fanese su un noto gruppo social, dove regnano l’inevitabile sdegno ma anche le tesi più disparate. Di certo le forze dell’ordine sono sulle tracce dei teppisti, il cui operato lascia pensare a un fatto del tutto gratuito quanto incivile. Nel mirino alcuni giovanissimi. Laddove presenti saranno forse le telecamere di sorveglianza a fare la differenza durante le indagini.

Altrettanto certo è che il malumore, nel fanese, sta crescendo alla luce di certi fatti incresciosi. Appena un mese fa dei malviventi avevano rotto i finestrini una dozzina di auto situate nel retro della stazione ferroviaria, allo scopo di arraffare quanto presente all’interno.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo


Questo è un articolo pubblicato il 10-01-2023 alle 11:08 sul giornale del 11 gennaio 2023 - 3164 letture






qrcode