SEI IN > VIVERE FANO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Da venerdì al Teatro della Fortuna c'è 'Nuda', lo spettacolo delle meraviglie di Daniele Finzi Pasca

3' di lettura
412

Da venerdì 13 a domenica 15 gennaio un omaggio al teatro e alla dimensione onirica e passionale con Nuda, vero e proprio spettacolo delle meraviglie per gli occhi e una gioia per il cuore, scritto e diretto da Daniele Finzi Pasca, primo spettacolo del 2023 di FANOTEATRO, stagione della Fondazione Teatro della Fortuna realizzata in collaborazione con AMAT e con il contributo del Comune di Fano, Regione Marche e del MiC.

Ispirata all’omonimo romanzo di Daniele Finzi Pasca, Nuda, la nuova creazione della Compagnia è uno spettacolo denso di mistero e stupore, dove profondità e abissi sono in continuo dialogo con un mondo leggero e luminoso, fatto di piani che si sovrappongono e giocano tra loro. Cinque straordinari artisti interpretano uno spettacolo in cui la potenza teatrale si sposa con una narrazione poetica dal sapore onirico, in assoluta armonia con il teatro fisico e la danza aerea. Due gemelle, cresciute insieme in una famiglia “eccentrica”, eppure così simile a quella di tutti, si toccano, si sfiorano, a volte si calpestano, per poi riscoprirsi in un abbraccio pieno di gioia e libertà ritrovate. Un gioco acrobatico e teatrale reso possibile da un sistema di volo innovativo, insieme a un’installazione di luci interattiva intrecciati alla narrazione e un potente universo sonoro, compongono insieme questo spettacolo magico e surreale.

“Da ragazzo – racconta Daniele Finzi Pasca - la lettura di Über das Marionettentheater di Heinrich von Kleist mi aveva impressionato molto e ha condizionato negli anni tutto il mio modo di pensare il teatro. Gli attori con i quali ho deciso di lavorare sono sempre stati artisti abituati a un controllo del corpo raffinato e delicato perché chiedo a loro distacco e leggerezza. Ho viaggiato e incontrato sciamani e gente che cura in paesi lontani provando a capire come espandere l’intuizione. Cerco la musica nelle parole, l’empatia nei gesti, la diafanità dei sogni nelle immagini. Anche in Nuda tutto danza e lievità costruendo attimi di giocosità mentre con l’ingenuità dei bambini si parla di mostri che vivono accanto a noi, di sangue e di ammazzamenti. Viaggiando ho incontrato altri colleghi che hanno il mio stesso problema quando ci viene chiesto che teatro facciamo. Non sappiamo rispondere… Lavoro con gli stessi creatori da anni e insieme diamo vita a storie di casa nostra usando le arti dell’illusione e l’eleganza di interpreti carichi di carisma”.

Le musiche sono di Maria Bonzanigo, la scenografia e gli accessori di Hugo Gargiulo, i costumi di Giovanna Buzzi, video designer Roberto Vitalini per Bashiba.com. Gli interpreti dello spettacolo sono Melissa Vettore, Beatriz Sayad, Jess Gardolin, Micol Veglia, Francesco Lanciotti. La produzione è di Compagnia Finzi Pasca, in co-produzione con Gli Ipocriti Melina Balsamo, Fondazione Teatro della Toscana, LAC Lugano Arte e Cultura, Chekhov International Theatre Festival, TKM Théâtre Kléber-Méleau, Festival Internacional Cervantino.

Con lo spettacolo torna Oltre la scena, incontri con le compagnie ospiti di FANOTEATRO, che ha luogo in teatro sabato 14 gennaio alle ore 18.

Inizio spettacoli: venerdì e sabato ore 21, domenica ore 17. Info botteghino del teatro 0721 800750. Prevendita biglietti anche tramite circuito vivaticket, anche on line.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-01-2023 alle 11:27 sul giornale del 10 gennaio 2023 - 412 letture






qrcode