Uno sfugge più volte ai domiciliari, l’altro dovrebbe essere già in carcere per diversi reati: arrestati

1' di lettura Fano 04/01/2023 - I carabinieri hanno arrestato due italiani di 36 e 25 anni in esecuzione di due diversi ordini di carcerazione a loro carico, per i quali sono stati condotti nel carcere di Villa Fastiggi.

Il 36enne, originario del foggiano, era già ai domiciliari per essere stato sorpreso con 2 chili di marijuana nel 2018. Più volte è stato trovato fuori dalle mura domestiche. La reiterata violazione della misura a suo carico ha costretto l’autorità giudiziaria a optare per la detenzione in carcere.

Stessa sorte per il 25enne, un pesarese che si sarebbe già dovuto trovare a Villa Fastiggi per dei reati commessi nel 2017: resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Dovrà scontare un anno e sei mesi come già previsto all’epoca.

I due arresti sono frutto del monitoraggio del territorio eseguito dai militari durante le festività, allo scopo di contrastare furti, spaccio ed episodi di guida pericolosa, verifiche che si sono concentrate soprattutto nei luoghi della movida giovanile.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2023 alle 10:39 sul giornale del 05 gennaio 2023 - 650 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresti, fano, articolo, Simone Celli, controlli festività

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dLt7





logoEV
logoEV
qrcode