x

Manuelli, Primavera, Giacomoni: la bocciofila San Cristoforo si coccola i suoi campioni

2' di lettura Fano 07/12/2022 - Un premio tira l’altro in casa San Cristoforo anche se, parlando con i proverbi, sarebbe il caso di dire: non c’è due senza tre.

Sono tre, infatti, i riconoscimenti personali che in questi giorni sono stati conquistati da altrettanti atleti del sodalizio fanese che corona così una stagione esaltante, il cui apice è stata la promozione in serie B della squadra di prima categoria, cui si sono aggiunti poi il terzo posto alle finali nazionali e il quinto posto alla Coppa Italia per Club.

Il primo titolo è arrivato sabato scorso dall’Auditorium di Palazzo Montani Antaldi e a conquistarlo è stato Gian Luca Manuelli, che è stato insignito dal Coni della Medaglia d’Argento al Valore Atletico per il 2019, anno in cui, il giocatore fanese all’epoca tesserato per il Montegridolfo Rimini, vinse il titolo di campione d’Europa in coppia con Flavia Morelli di Lucrezia.

Sabato 17 dicembre invece, la società e il presidente Paolo Marchionni saranno chiamati a fare la spola tra Fano e Roma, dove sono in programma altre due cerimonie che vedono tra i protagonisti due giovani portacolori della San Cristoforo.

Nella capitale, il 22enne Jacopo Primavera riceverà il Fib Award 2022 (l’oscar delle bocce) come miglior atleta Dir del 2022, grazie al doppio titolo conquistato ai recenti campionati italiani, uno in singolo e uno in coppia con l’amico Lorenzo Bronzini il quale, insieme a Jacopo, fa parte della nutrita schiera di atleti con Disabilità Intellettiva Relazionale della bocciofila fanese.

Nella città della Fortuna invece, al 16enne Riccardo Giacomoni, sarà dato merito di un gesto compiuto a fine 2021 quando, arrivato alla semifinale della gara nazionale organizzata proprio dalla San Cristoforo, decise di non scendere in campo “cedendo” la partita alla sua compagna Benedetta Necchi, dandole così la possibilità di disputare la sua prima finale Under 15. Un gesto che non è rimasto inosservato e che è valso a Giacomoni il premio "Fair Play" del Panathlon Club.

“Altre tre magnifiche conquiste – afferma entusiasta il presidente, Paolo Marchionni - che ci ripagano dell'impegno e dei tanti sacrifici che istruttori, consiglieri e società stanno mettendo a disposizione dei ragazzi e dell’intera comunità. Ricevere, nel breve giro di posta, tre premi nel settore seniores, juniores e Dir è l’ulteriore conferma di quanto l’Asd bocciofila San Cristoforo sia una realtà che non lascia indietro nessuno e dove tutti, oltre ad essere i benvenuti, hanno la possibilità di crescere e migliorarsi”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-12-2022 alle 16:45 sul giornale del 09 dicembre 2022 - 80 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, bocce, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dHiI





logoEV
logoEV
qrcode