x

Polizia locale, il centrodestra risponde al sindacato: "Non soltanto dipendenti pubblici, ma agenti di pubblica sicurezza"

3' di lettura Fano 29/11/2022 - È molto triste quanto leggiamo sulla stampa, dove il loro sindacato definisce gli uomini e le donne in divisa come dipendenti comunali qualsiasi. Capiamo il loro rammarico perché fino ad oggi i governi non hanno ancora discusso la bozza di riforma del corpo della Polizia Locale, ma la legge quadro sull’ordinamento della Polizia Municipale che è la n. 65 del 7.3.1986 parla chiaro.

All’articolo 5 infatti la legge stabilisce che II personale che svolge servizio di Polizia Municipale, nell’ambito territoriale dell’ente di appartenenza e nei limiti delle proprie attribuzioni, esercita anche funzioni di polizia giudiziaria, rivestendo a tal fine la qualità di agente di polizia giudiziaria, riferita agli operatori, o di ufficiale di polizia giudiziaria, riferita ai responsabili del servizio o del corpo e agli addetti al coordinamento e al controllo, ai sensi dell’articolo 221, terzo comma, del codice di procedura penale. Gli stessi agenti hanno in dotazione un’ arma di ordinanza autorizzata dal Prefetto che riconosce loro la qualifica di agenti di pubblica sicurezza, questo significa che possono svolgere attività volte alla tutela dell’ordine pubblico e della pubblica incolumità.

L’articolo 3 della stessa legge prevede che la Polizia Locale, autorizzata dal Sindaco può collaborare con le Forze di Polizia dello Stato per la sicurezza pubblica del territorio comunale, oltre ad altri compiti come il controllo e la vigilanza della sicurezza stradale. Il centrodestra nell’incontro pubblico tenutosi giovedì, ha parlato di collaborazione con le Forze di Polizia dello Stato. La nostra città non è più indenne da fenomeni criminali più o meno gravi, o di grave degrado, fatti testimoniati dalla cronaca e dai cittadini che li subiscono.

Purtroppo abbiamo una amministrazione che non è mai andata oltre i procolami dell’emergenza, ma l’ordinario vive una situazione di precarietà legata alla carenza di personale delle Forze di Polizia dello Stato in un territorio molto vasto (121 chilometri quadrati). Il tavolo di concertazione chiesto dal centrodestra non è altro che una proposta per cercare di mettere a confronto l’Amministrazione comunale (Polizia Locale) e Forze di Polizia delle Stato in un progetto di controllo del territorio più efficace .

Abbiamo proposto all’Amministrazione lo stanziamento di un fondo economico per le turnazioni notturne della Polizia Locale, come avviene In molti comuni dove gli agenti collaborano con le altre Forze di Polizia presenti nel territorio, come avviene anche durante il giorno per quello che riguarda ad esempio i rilievi degli incidenti stradali, o il pattugliamento delle zone più sensibili, alleggerendo quindi le altre forze di polizia da alcuni compiti. Molte volte è accaduto anche nella nostra Provincia che il Prefetto con ordinanze di servizi coordinati, abbia previsto l’impiego della Polizia Locale, crediamo quindi che la definizione di dipendenti comunali che il sindacati ha voluto darsi, sia riduttiva e irrispettosa dell’importante ruolo svolto dagli uomini e donne della Polizia Locale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2022 alle 16:23 sul giornale del 30 novembre 2022 - 626 letture

In questo articolo si parla di fano, sicurezza, politica, polizia locale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dFBj





logoEV
logoEV
qrcode