x

Elezioni 2024, il centrodestra unito verso le urne: l'annuncio durante un incontro sulla sicurezza

3' di lettura Fano 25/11/2022 - I partiti del centro destra fanese, Lega Fratelli d’Italia Forza Italia e UDC, ufficializzano che hanno iniziato un percorso politico congiunto, finalizzato ad individuare la miglior squadra per il futuro governo della città, e saranno attivi nel promuovere azioni comuni e condivise su grandi temi quali quello dell’incontro incontro sulla sicurezza tenutosi giovedì 24 novembre al Pino Bar. Tanti nel corso del tempo sono stati gli episodi che hanno coinvolto la città di Fano, in materia di sicurezza ordine pubblico e decoro.

Non da ultimo i recenti episodi di violenza occorsi nel centro storico fanese, sono seguiti alla già costituzione di un comitato cittadino, che si è rivolto al sindaco, assessore competente, nonché alla giunta ed al consiglio comunale, avanzando una espressa ed esplicita tutela dei propri diritti in quanto residenti il centro storico fin dal mese di ottobre. Ma ciò è solo l’epilogo di tutta una serie di eventi che hanno coinvolto schiamazzi, atti vandalici, fenomeni di baby gang, imbrattamento ecc ecc, ma che non hanno mai visto adottare dal sindaco e dall’assessore competente azioni decisive e risolutrici per porre fine a detti atti.

Il sindaco in una sua recente intervista ha detto accusando il centro destra, che ha organizzato questo confronto con la città che “è pericoloso” ..”bisogna stare attenti”…ma ci chiediamo a cosa?
A segnalare che la città di Fano ha necessità di attenzione e di interventi da parte di chi l’amministra per rendere la nostra città sicura?

Marco lanzi rappresentante del SIULP ha evidenziato nel corso dell’incontro la necessità che la Polizia Locale abbia pattuglie presenti anche negli orari serali e nelle prime ore notturne in quanto i problemi di sicurezza urbana sono di competenza delle amministrazioni locali. È necessario rivedere radicalmente i compiti assegnati alla Polizia di Stato: il personale è sempre di meno ed è anacronistico oltre che fortemente penalizzante nei confronti di tutte le attività operative ed investigative continuare a impegnare risorse in attività prettamente burocratiche come il rilascio dei passaporti o delle licenze. Organico Fano L: 11 ispettori età media 54 anni; 13 sovrintendenti età media 55 anni; 18 agenti età media 40 anni. Età media complessiva 48,5 anni. Nel corso dei primi 9 mesi del 2022 il Commissariato ha rilasciato 2494 passaporti; 424 rinnovo licenze armi; gestito 2480 pratiche relative all’ufficio immigrazione, quasi 900 stranieri sono stati sottoposti ad attività foto segnalamento.

Riteniamo pertanto che occorra mettere in campo una strategia ben precisa ed attenta per la sicurezza che possa essere d’aiuto e collaborazione con le forze dell’ordine, nella prevenzione e nel controllo del territorio anche con le forse della polizia locale.

L’immagine della città passa senza dubbio per la sicurezza che questa offre, dall’altra parte il disagio che i cittadini ed i turisti vivono per gli atti criminosi, come lo spaccio di droga, i furti e gli atti vandalici, determinano per Fano, una nota di degrado tale da comprometterne la sua bellezza. Senza sicurezza non vi è libertà. Un altro aspetto da considerare sono i servizi educativi che devono occuparsi in modo serio dell’integrazione degli immigrati e della trasmissione delle regole di civile convivenza che governano il nostro paese.
La città ha bisogno di riscontro e di riposte e gli amministratori devono assumersene la responsabilità.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2022 alle 10:29 sul giornale del 26 novembre 2022 - 654 letture

In questo articolo si parla di fano, sicurezza, politica, comunicato stampa, elezioni 2024

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dESQ





logoEV
logoEV
qrcode