x

Interquartieri, il Comitato Trave Arzilla Gimarra: "Soddisfazione per il blocco del progetto"

traffico auto 2' di lettura Fano 24/11/2022 - Il Comitato per la salvaguardia di Trave, Arzilla e Gimarra esprime soddisfazione per il blocco del progetto della strada interquartieri a Gimarra che abbiamo sempre considerato una scelta sbagliata, inutile e devastante.

Sbagliata perché c’erano proposte molto valide (complanare Sud, casellino) che avrebbero costituito una vera e propria alternativa, anche in termini di sicurezza, alla Statale Adriatica; inutile perché non risolveva il problema del traffico attorno al centro (infatti ben 3 studi commisionati dal Comune e cioè PUMS, Sintagma e Abacus, hanno concluso che il traffico viene soprattutto da Sud e in parte è composto da commercianti diretti verso il centro storico e relativi clienti, nonché da genitori che accompagnano i figli a scuola), e che quindi l’interquartieri a Gimarra non avrebbe risolto nulla; devastante perché andava a distruggere un patrimonio ambientale, naturalistico e archeologico di grandissimo pregio, vincolato da decenni.

Contro il progetto si sono espressi più di 5 mila cittadini, tutte le associazioni ambientaliste della città, sindaci e assessori del passato di diversi colori politici, a sottolineare come questa scelta, considerata peggiorativa del traffico persino dal Sindaco e dal suo programma elettorale, era solo una sciocca impuntatura di pochi personaggi, convinti di poter imporre le proprie scelte a tutta la città, infischiandosene del bene comune che dovrebbe essere il filo conduttore di ogni scelta dell’amministrazione che dovrebbe sempre agire con serietà, responsabilità e competenza.

Sin dall’inizio, 4 anni fa, di questa brutta storia, il Comitato ha chiesto con PEC e telefonate di incontrare sindaco e giunta per spiegare le proprie ragioni, senza ricevere neppure un cenno di risposta. Fino alla finta presentazione del progetto, a cose ormai fatte, alla Sala Verdi.

Esprimiamo tuttavia rammarico perché un contributo di 20 milioni di Euro, se ben speso, sarebbe stato prezioso per la nostra città: decaduta l’ipotesi dell’ospedale unico si sarebbe dovuto puntare subito sulle proposte alternative (complanare Sud, casellino) ma incompetenza e superficialità hanno fatto sì che si perdesse questa importante occasione.

Nel nostro ultimo appello avevamo scritto: “Fermatevi: capita a tutti di sbagliare strada. Capirlo in tempo è segno di intelligenza”. Purtroppo il nostro appello è caduto nel vuoto e ora non si possono addossare ad altri responsabilità che sono tutte di chi, anche dietro le quinte, ha voluto insistere su questo progetto.


da Comitato per la salvaguardia di Trave Arzilla e Gimarra





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2022 alle 15:54 sul giornale del 25 novembre 2022 - 136 letture

In questo articolo si parla di attualità, traffico, auto, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dELq





logoEV
logoEV
qrcode