Fondazione Falanga, IRCCS Fondazione Stella Maris e AIMS 2 TRIALs hanno conferito all’ingegnere Salvatore Anzalone il 3° Premio “Autismo senza Confini”

1' di lettura Fano 22/11/2022 - Nei giorni scorsi presso l’Auditorium dell'IRCCS Fondazione Stella Maris è stato conferito il terzo Premio intitolato “Autismo senza confini” che viene attribuito a ricercatori italiani che si sono distinti all’estero sulla ricerca dell’autismo infantile. Ad attribuire sono stati Fondazione Falanga, IRCCS Fondazione Stella Maris e AIMS2 TRIALs (Autism Research for Europe).

L’autismo non è un disturbo raro, bensì riguarda una persona ogni 100 nella popolazione generale e la sua conoscenza richiede sempre più dei team multi-professionali. Da qui la scelta del Premio che quest’anno è stato conferito all’ingegnere Salvatore Anzalone, Maître de conférence, Laboratoire de Cognitions Humaine et Artificielle, Universitè Pari 8, Saint Denis (France), che si è distinto nella ricerca sull’uso di robot umanoidi negli interventi precoci per l’autismo. Nel corso della cerimonia ha tenuto una lezione sul tema: “Agenti sociali artificiali nei disturbi del neurosviluppo”.

Il Premio è sostenuto dalla Fondazione Falanga, associazione marchigiana di cui è Presidente Eugenio Falanga che, a conclusione dell’evento, ha letto alcuni passi del suo libro “I figli di Chiara”, pubblicato da Diego Guida editore. Alla cerimonia erano presenti anche il Presidente dell’IRCCS Fondazione Stella Maris, avv. Giuliano Maffei, il Direttore scientifico, prof. Giovanni Cioni, il professor Filippo Muratori, Serenella Borioni Falanga, oltre a una delegazione di specialisti dell’Istituto di Calambrone.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2022 alle 10:10 sul giornale del 23 novembre 2022 - 38 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dD0K