x

Sicurezza, FdI chiede "un immediato e deciso cambio di passo da parte dell’amministrazione comunale"

3' di lettura Fano 18/11/2022 - Fratelli d'Italia Fano, dopo gli ultimi e gravi episodi di violenza accaduti nel cuore del centro storico, chiede un immediato e deciso cambio di passo da parte dell’amministrazione comunale con proposte e suggerimenti in merito alla problematica della sicurezza.

Chiediamo pubblicamente e lo faremo anche in modo formale in consiglio comunale, l’istituzione della delega alla sicurezza, magari gestita direttamente dal Sindaco, proprio per dare un segnale forte alla città. Una delega alla sicurezza per creare una strategia nel campo della sicurezza che possa essere d’aiuto e collaborazione con le forze dell’ordine, nella prevenzione e nel controllo del territorio anche con le forse della polizia locale. Ma pensiamo anche che sia importante e utile istituire anche una “Consulta per la sicurezza urbana” fondamentale per ottenere una maggiore efficienza per la tutela di Fano e dei Fanesi.

Una consulta formata dalle Associazioni di categoria, dalle associazioni e comitati di quartiere, dalle varie realtà della nostra città per evidenziare, segnalare, proporre ed affiancare, il futuro delegato alla sicurezza per una ancora più forte risposta alla città. Consulta che dovrà essere guidata insieme al Comandante della Polizia Locale e rafforzare i rapporti con le altre forze di polizia con un immediato scambio di informazioni in merito alle varie situazioni del nostro territorio.

Siamo fermamente convinti che questa sia l'unica soluzione credibile per creare una vera cabina di regia per fronteggiare questo momento di insicurezza che i Fanesi stanno vivendo.

Il nostro obiettivo è quello di non lasciare in qualunque parte delle città abitino, i cittadini soli davanti alle difficoltà, dal degrado della nostra urbanità agli atti criminosi, passando dallo spaccio di droga e per finire con i furti.

Infatti pensiamo e vogliamo ricordarvi in ogni momento che una città sicura non è una città blindata da uomini e telecamere, ma altresì, una città vissuta nella sua interezza, perché siamo convinti che non c'è libertà senza sicurezza.

Siamo stanchi della guerra dei numeri, dove c’è chi dice che la criminalità è calata e chi invece dice l’esatto contrario, chi dice una cosa e chi ne vuole fare un’altra e molti con soli scopi elettorale/propagandistici. Inoltre che cosa si fa sul piano educativo per integrare gli immigrati di seconda generazione? In teoria dovrebbero essere integrati, al contrario questi giovani risultano formare bande e avere un comportamento che denota scarsa integrazione e scarso recepimento dei valori della non violenza e del rispetto delle regole della civile convivenza. Quali iniziative ha messo in campo in proposito l' ass. Ai servizi educativi?

I Fanesi vogliono risposte chiare, forti e certe, perché ogni giorno subiscono furti, rapine, soprusi ecc ecc. La politica deve prendersi le proprie responsabilità, certi atteggiamenti non sono più tollerabili e siamo certi che detti comportamenti, sono proprio quelli che hanno alimentano l'anti politica negli ultimi anni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2022 alle 15:46 sul giornale del 19 novembre 2022 - 134 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDyb





logoEV
logoEV
qrcode