x

Anastasia, cameriera ucraina uccisa a coltellate. Il cordoglio dell’Osteria della Peppa: “Siamo sconvolti, rimarrà sempre nei nostri cuori”

1' di lettura Fano 14/11/2022 - Le indagini sono in corso, ma lo sgomento è già tanto. Perché dopo ore di ricerche Anastasia Alashiri è stata trovata senza vita. Immediato il cordoglio di Martina Carloni, titolare dell’Osteria della Peppa, dove lavorava la 23enne ucraina in fuga dalla guerra e mamma di un bimbo di due anni.

“Lavorava come cameriera nel nostro locale dallo scorso maggio – ha affermato Carloni -, e questa notizia ci ha sconvolto. La ragazza era molto brava, e dimostrava grande dedizione per il suo lavoro. Sappiamo che dava lezioni di pianoforte nel tempo libero perché era la sua grande passione. Esprimo a nome mio, della mia famiglia e dei dipendenti – ha concluso la titolare - le nostre più sentite condoglianze. Rimarrà sempre nei nostri cuori”.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 14-11-2022 alle 12:45 sul giornale del 15 novembre 2022 - 14950 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, omicidio, femminicidio, articolo, Simone Celli, anastasia alashiri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dCxe





logoEV
logoEV
qrcode