x

23enne uccisa dall'ex marito: Seri, "Una tragedia che segna la nostra comunità"

massimo seri 1' di lettura Fano 14/11/2022 - "Quanto accaduto ha dell’incredibile e dello spaventoso". Così il sindaco Massimo Seri commenta quanto accaduto ad Anastasia, la 23enne uccisa a coltellate dal compagno.

"Queste sono quelle notizie che non vorresti mai ricevere, che pensi che accadano sempre altrove, in altre città, non nella tua. Sapere che a Fano si è consumata una tale e inaudita violenza verso una giovane donna mi paralizza e sconvolge. E come me è segnata un’intera comunità, che fa del sostegno e del rispetto reciproco i propri principi. Anastasia aveva trovato a Fano un luogo ideale per rincorrere i propri sogni e coltivare le proprie ambizioni. Mentre progettava con speranza ed entusiasmo il futuro è rimasta vittima di un'assurda tragedia.

Purtroppo non c’è tregua alla lista di femminicidi che stanno investendo i nostri tempi. Segno preoccupante di una civiltà che sta perdendo la rotta dal punto di vista dei valori. La libertà e il rispetto della persona sono i valori più alti e preziosi che abbiamo, da difendere universalmente, con rigore. La violenza sulle donne è una piaga sociale sulla quale non si può tacere, su cui non si può abbassare la guardia e che va combattuta. Su questi fatti efferati la giustizia deve essere veloce severa".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2022 alle 14:47 sul giornale del 15 novembre 2022 - 828 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dCzY





logoEV
logoEV
qrcode