x

Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord: non sono stati segnalati danni alle strutture

ospedale santa croce fano 1' di lettura Fano 09/11/2022 - A seguito della forte scossa di terremoto che nella mattinata di oggi, 9 novembre 2022, ha colpito la nostra Regione e in particolare le Province di Pesaro e Ancona, tutte le strutture dell’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord, nei tre stabilimenti di Pesaro, Fano e Muraglia, hanno immediatamente attuato quanto previsto nell’action card aziendale specifica per gli eventi sismici.

La Direzione dell’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord ha immediatamente provveduto ad organizzare squadre di tecnici per controllare tutte le aree dei presidi, dando priorità alle aree deputate all’emergenza / urgenza fino ad ogni singola stanza di degenza.

Dove le condizioni dei pazienti lo hanno permesso, prudenzialmente le aree sono state evacuate e le persone sono state fatte convogliare in aree sicure, fino alla fine dei controlli. Ci si è preparati per fronteggiare un eventuale PEIMAF, che fortunatamente non si è reso necessario attivare. Non sono stati segnalati ed evidenziati danni importanti alle strutture, per cui gradualmente tutte le attività sono riprese nella loro piena funzionalità. La situazione è costantemente monitorata. Saranno comunicati ulteriori aggiornamenti in caso di necessità






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2022 alle 12:53 sul giornale del 10 novembre 2022 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Ospedali Riuniti Marche Nord, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dBwV





logoEV
logoEV
qrcode