x

Mondolfo: celebrata la giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

2' di lettura 07/11/2022 - Si è svolta domenica 6 novembre la giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.  La cerimonia pubblica è iniziata con il ritrovo delle autorità civili e militari presso la Chiesa di Sant’Agostino, dove si è svolta la tradizionale messa di suffragio.

Al termine della funzione religiosa il corteo ha raggiunto il “Monumento ai Caduti” nel Parco della Rimembranza per la cerimonia istituzionale. Il Sindaco Nicola Barbieri nel suo intervento ha sottolineato come “La deposizione della corona d’alloro è un gesto simbolico che perpetuiamo ogni anno in ricordo della fine della Prima Guerra Mondiale e dei Caduti di tutte le guerre. Facciamo in modo, tutti insieme, che non diventi mai un distaccato rituale istituzionale. Ognuno di noi può, nel suo piccolo, diventare “facitore di pace” nell’ambito della propria famiglia, del proprio ambiente di lavoro, della propria comunità.

Questa giornata ci ricorda che ognuno di noi è chiamato a contribuire con il nostro fare quotidiano a mitigare i contrasti, a unire piuttosto che a dividere. Una ricorrenza che è anche l’occasione per rivolgere la nostra stima e gratitudine a tutte le donne e gli uomini in divisa che con il loro lavoro quotidiano garantiscono la sicurezza e la coesione sociale nelle nostre Città.” Come ogni anno, a dare la giusta solennità alla celebrazione, ha contribuito l’accompagnamento musicale del Corpo Bandistico “Santa Cecilia”. Infine, in occasione di questa importante giornata, l’Amministrazione comunale ha voluto conferire un riconoscimento, nell’anno del suo congedo,al Luogotenente dei Carabinieri Cav. Antonino Barrasso quale segno di profonda riconoscenza dopo aver guidato, per oltre venti anni, la Stazione dell’Arma di Marotta per poi prestare servizio presso quella di Fano.

“Il Cavaliere della Repubblica Antonino Barrasso, durante il lungo servizio a favore della nostra Comunità” – ha dichiarato il sindaco Nicola Barbieri, citando le motivazione del riconoscimento - ” ha dato prova delle sue grandi doti morali e di non comune disponibilità umana, competenza e professionalità. E’ stato un fulgido esempio di altruismo e senso del dovere che si è distinto in importanti operazioni, ottenendo il plauso del Comando Generale e la stima della popolazione tutta”. Durante la cerimonia è stata consegnata al Cav. Barrasso anche un’opera unica in mosaico, contenente il fregio dell’Arma dei Carabinieri, realizzata dalle volontarie del progetto “Mosaichiamo la Città” come segno di gratitudine e amicizia da parte della Comunità.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2022 alle 09:43 sul giornale del 08 novembre 2022 - 64 letture

In questo articolo si parla di attualità, mondolfo, comune di mondolfo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dAWy





logoEV
logoEV
qrcode