x

Colli al Metauro: 20mila euro per i servizi “doposcuola”

1' di lettura 02/11/2022 - La pandemia degli ultimi due anni ha colpito duramente anche il mondo scolastico ed educativo determinando lunghi periodi di “stop” delle attività.

Oggi si avverte con forza l'esigenza di recuperare questi vuoti e per questo il comune di Colli al Metauro, sensibile al tema socio educativo, oltre che vicino ai giovani e alle loro famiglie, ha stanziato un contributo economico in favore delle associazioni che si dedicano alle attività socio educative per minori (doposcuola) riuscendo, al contempo, ad andare incontro alla necessità di conciliare i tempi di vita e di lavoro delle rispettive famiglie. La proposta di contributo è stata presentata dal vicesindaco, con delega ai servizi sociali, Annachiara Mascarucci e prevede lo stanziamento di 20mila euro per l’anno scolastico 2022/2023.

“Le attività di doposcuola rivestono un ruolo sociale molto importante - spiega Annachiara Mascarucci - perchè favoriscono l’integrazione e la socializzazione dei giovani, la prevenzione all’insuccesso e all’abbandono scolastico e, cosa molto importante, l’inclusione di soggetti diversamente abili. La mia proposta ha trovato piena approvazione da parte della giunta comunale perchè con questa misura riusciremo a soddisfare la crescente esigenza di questo servizio da parte dei ragazzi e delle loro famiglie. Infine, anche per l'anno scolastico 2022/2023, abbiamo ritenuto fosse importante continuare a sostenere i doposcuola mettendo a disposizione anche la possibilità di fruire, entro i limiti previsti, del servizio di refezione”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2022 alle 16:34 sul giornale del 03 novembre 2022 - 42 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dzMU





logoEV
logoEV
qrcode