x

Uniurb e Fanoateneo celebrano i 25 anni del corso di laurea in Biotecnologie

3' di lettura Fano 30/10/2022 - “Oggi celebriamo il 25° anno di Fano Ateneo, ma è nostro obbligo proprio oggi pensare ai prossimi 25 anni”. Il presidente della Fondazione Giorgio Gragnola ha voluto rimarcare questo prestigioso traguardo raggiunto dalla presenza dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. Sul palco, oltre al Magnifico Rettore Giorgio Calcagnini, il sindaco Seri e il presidente della Fondazione Carifano Giorgio Gragnola.

Ad inaugurare la cerimonia è stata l’esibizione del Coro 1506 dell’Università degli Studi di Urbino insieme al Coro Polifonico Malatestiano della città di Fano. Ad arricchire questo percorso lungo 25 anni è stata la lectio magistralis del Professor Carlo Federico Perno, Direttore di Microbiologia dell’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù” di Roma e Professore di Microbiologia presso UniCamillus – International Medical University. Ad indicare la bussola che ha indirizzato questo cammino è stato il prof Mauro Magnani, Presidente della Scuola di Scienze Biologiche e Biotecnologiche e Prorettore alla Valorizzazione e allo Sviluppo del Patrimonio. “Questo è un momento utile per fare un bilancio dell’attività svolta e progettare parallelamente il percorso di crescita legato alla presenza dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo a Fano - ha detto Gragnola -. Pertanto dobbiamo misurare quello che è stato fatto, solo così potremo migliorarlo. Siamo davvero motivati e continueremo a sostenere questa iniziativa, convinti che questo patrimonio generativo sia capace di offrire opportunità, ricchezza e indotto economico. La competenza e la sapienza racchiuse nel nostro Ateneo sono valori troppo importanti per non sfruttarli e valorizzarli al servizio della comunità. Allora crediamo nei giovani, crediamo nelle loro doti. Facciamo emergere il loro talento per vedere nei loro occhi la forza di costruire il futuro che si meritano”.

“Con grande orgoglio – ha commentato il Rettore Giorgio Calcagnini – celebriamo i venticinque anni di un polo didattico di eccellenza che l’Università di Urbino e l’Associazione Fanoateneo hanno fortemente voluto. L’obiettivo comune di portare sul territorio la formazione universitaria e di creare un “campus ideale diffuso” in dialogo col tessuto produttivo locale credo sia stato ampiamente raggiunto”. “I 25 anni di FanoAteneo - ha detto il sindaco Seri - sono un orgoglio per la nostra città. La ricerca svolta nella sede di Fano rappresenta un’eccellenza a livello internazionale, così come gli importanti risultati conseguiti che hanno portato alla nascita di start up, certificazioni e lo sviluppo di innovazione. Un vero valore aggiunto di cui beneficia tutto il nostro territorio. È stato un piacere ascoltare le testimonianze dei giovani che hanno qui conseguito la laurea per poi affermarsi in tutto il mondo, segno che dove c’è crescita sociale si attivano circoli virtuosi di crescita economica”.

Relativamente a quale contributo è stato dato dalla ricerca svolta in questo percorso formativo di questi 25 anni, molti ex studenti del corso in Biotecnologie che dopo la laurea hanno realizzato il sogno di fare ricerca scientifica in Italia e all’estero hanno spiegato e raccontato la loro esperienza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2022 alle 16:11 sul giornale del 31 ottobre 2022 - 174 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, università di urbino, uniurb, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dzkO





logoEV
logoEV
qrcode