x

I 10 modelli più iconici Land Rover

5' di lettura Fano 31/10/2022 - Era il 30 aprile del 1948 quando nacque Land Rover, la casa automobilistica di fuoristrada più famosa al mondo. Presentata per la prima volta al Motor Show di Amsterdam, la Serie One avrebbe trasformato il mercato mondiale delle crossover.

All’inizio è un’auto spartana, ispirata alle Jeep usate dall’esercito, ma ben presto diventa altro. Nello stesso anno, Land Rover presenta un modello premium che precede di ventidue anni la Range Rover. Poi un periodo di peripezie e difficoltà, per poi essere finalmente venduta all’indiana Tata Motors e, per alcuni, una perdita di affidabilità. Una storia interessante, quella della casa britannica, di cui vi parliamo attraverso i 10 modelli più iconici del brand.

1. JUE477

La JUE477 è la prima vettura ad essere immatricolata della Series One. Ha l’abitacolo e il pianale aperto, è a tre posti e ha la trazione integrale. Per arrivare al risultato sono state necessarie 48 vetture preserie scartate, tra cui la prima con il volante posto al centro, creata con l’intento di risparmiare tra le versioni con lo sterzo a destra o a sinistra. Il mercato scelto: prevalentemente quello agricolo, che però non vale per tutti e per questo Rover decide di creare un altro modello premium.

2. Defender

È la riedizione della classica Land Rover, chiamata dal 1990 Defender per scostarsi dalla più popolare Range Rover. Dalla Serie 1 i cambiamenti sono stati importanti: la carrozzeria è ora in alluminio e le sospensioni a balestra rendono l’auto più agevole su tutti i terreni. Non può mancare la trazione integrale. Nel 2007 una ulteriore rivisitazione con nuovo motore, sedili posteriori frontemarcia e maggior comfort. Di serie le mancano ancora airbag e sistema ABS. Nel 2016 si ferma la produzione e la Rover Company abbandona la produzione di fuoristrada agricoli. Nel 2019 ricompare la Land Rover Defender, che segue la tendenza premium dell’azienda. Tuttavia, si riscontrano alcuni problemi già nei primi tre anni di vita della macchina, con qualche malfunzionamento al vano motore, che però può essere riparato con una spesa più bassa grazie ai pezzi di ricambio usati, per questo puoi trovare ulteriori informazioni qui.

3. Tickford Station Wagon

La Rover Company nel 1948 decise di chiamare il designer Trickford (che aveva già lavorato per Rolls Royce) per creare una versione di lusso della propria Land Rover. Ne uscì la Trickford Station Wagon, completamente chiusa, con un impianto di riscaldamento e le sellerie in pelle. Ma a causa del segmento di mercato in cui si era posta e la tassa di acquisto vertiginosa riuscì a vendere poco meno di 700 esemplari. Ventidue anni dopo sarebbe nata la Range Rover.

4. Range Rover

Nata nel 1970, Range Rover ha l’obiettivo di prendersi la fetta di mercato delle familiari di lusso. Lo fa con una versione fuoristrada tutta incentrata su caratteristiche premium. Dal 1994 la seconda serie viene rivisitata per adeguarsi allo stile del decennio e alle tendenze elettroniche e di comfort. Poi la terza serie nel 2002 e la quarta nel 2012, con la decisione di creare una suv compatta e che rappresenta la Entry della marca: la Evoque. Una quinta generazione è stata presentata nel 2021. Purtroppo, negli anni i modelli sono stati accusati di scarsa affidabilità e alcuni problemi a parti del motore, a sensori elettrici e alla carrozzeria conducono a spese spesso ingenti, che, tuttavia possono essere limate dall’utilizzo di pezzi di ricambio usati, per questo vi diamo ulteriori informazioni qui.

5. Forest Rover

Una versione bizzarra e abbastanza imponente è quella creata negli anni Settanta per la Forestale inglese e per un settore di mercato particolare. La Forest Rover ha tentato di risolvere alcuni problemi di altezza da terra e di trazione. Ma il risultato finale fu una combinazione di imponenti ruote, un’asse anteriore più lungo del posteriore, l’assenza dei parafanghi anteriori e della carrozzeria posteriore.

6. Giudice Dredd

Sono pezzi da collezione perché usati sul set di “Judge Dredd”, il film di Sylvester Stallone. Ma sono anche pezzi unici perché “trattori cannoni” destinati ai militari, poi convertiti da Land Rover in furgoni particolari dal nome 101 Forward Control. Per la pellicola ne furono commissionati ben 31 esemplari.


7. Discovery

Creata nel 1989 come spartiacque tra la Serie 1 e la Range Rover, la Discovery voleva inserirsi nella fetta di mercato di fuoristrada familiari dal prezzo medio. Una guida più comoda rispetto al Defender e più simile a quella del modello premium, con alcune accortezze nell’abitacolo, più simili ai competitor. 5 le versioni che si sono succedute nel tempo e che hanno reso Discovery il modello premium di un Suv compatto. Anche in questo caso, con il passare del tempo Land Rover ha puntato sul design ma ha lasciato aperto qualche falla nel motore, nel tubo di alimentazione del carburante e nella sensoristica. Il prezzo dei fuoristrada del brand è elevato e l’utilizzo di ricambi ufficiali potrebbe essere dispendioso. Esiste, però, un mercato di ricambi usati, di cui vi diamo ulteriori informazioni qui, che può limare il costo di riparazione dei mezzi.

8. Pantera rosa

In servizio dal 1968 al 1984, le Pantere Rosa erano delle Land Rover convertite in veicoli militari con particolari specifiche: serbatoi più grandi, lanciagranate fumogene, mitragliatrici, protezioni degli assi e una bussola solare. Inizialmente in vernice verde, si optò per il rosa in un secondo momento, quando ci si rese conto che era il colore più adatto per mimetizzarsi in alcuni campi di combattimento.

9. Il tour reale in Australia

Le Land Rover sono state anche utilizzate come auto da parata. Nel 1954 la famiglia reale inglese ha fatto il tour dell’Australia con una versione creata appositamente. La carrozzeria era verniciata in bordeaux e gli interni rifiniti in pelle blu scuro. Aveva uno standard di lusso e una apertura posteriore che permetteva alla Regina Elisabetta e al Principe Filippo di poter stare in piedi mentre venivano accompagnati tra gli spettatori.

10. Cuthbertson cingolato

La Land Rover Serie 2 venne modificata in Scozia da Cuthbertson. Al posto delle ruote furono inseriti 4 cingoli triangoli, montati sugli assi originali del veicolo. Ne furono venduti alcuni modelli che potevano essere utilizzati nel lavoro agricolo.






Questo è un articolo pubblicato il 28-10-2022 alle 19:08 sul giornale del 31 ottobre 2022 - 428 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dy8a


logoEV
logoEV
qrcode