SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

Addio a don Giuseppe Cionchi, giornalista e docente universitario

1' di lettura
736

don giuseppe cionchi

Si sono svolti lunedì 24 ottobre, alle ore 15 nella cattedrale di Senigallia, i funerali di don Giuseppe Cionchi, il sacerdote 93enne nato a Stacciola di San Costanzo e ordinato presbitero nel 1951.

L’amato parroco se n’è andato nella notte tra sabato e domenica a Senigallia. Cionchi è stato parroco di Monterado dal 2001 al 2013, poi alla Chiesa della Croce nel senigalliese. Verrà ricordato anche per il suo impegno nel mondo del giornalismo. Cionchi ha infatti diretto diverse testate, tra cui il Bollettino Diocesano e La Voce Misena. Autore di varie pubblicazioni incentrate sul catechismo, è stato anche collaboratore di Radio Maria in veste di conduttore di ‘Parlami di Gesù’.

Don Giuseppe ha anche insegnato pedagogia e didattica all’Università di Urbino dell’ISSR. In qualità di docente e studioso, è stato autore di diverse pubblicazioni su Pio IX, Pio XII e Santa Maria Goretti. Migliaia le copie diffuse della sua ‘Antologia religiosa interdisciplinare’.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo


don giuseppe cionchi

Questo è un articolo pubblicato il 24-10-2022 alle 16:48 sul giornale del 25 ottobre 2022 - 736 letture






qrcode