x

Turismo, raddoppiano gli stranieri e Fano fa meglio del pre-Covid: +16,3% di presenze in un anno

3' di lettura Fano 22/10/2022 - “I dati sono davvero positivi, segno che il lavoro di squadra che abbiamo fatto è stato efficace”. Così l’assessore al Turismo Etienn Lucarelli che, in occasione degli stati generali, ha presentato i dati turistici della città elaborati dalla Regione Marche.

“La stagione è andata molto bene - afferma Lucarelli -. Abbiamo superato i dati pre-covid, segno della qualità e della programmazione che abbiamo svolto. Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno permesso di avere questo risultato: dalle associazioni, agli imprenditori e alle attività commerciali che insieme hanno fatto un lavoro egregio”.

Quella del 2022 è stata una stagione davvero positiva, come confermano i dati. Il raffronto con il 2021 è senza dubbio molto positivo: nei primi otto mesi dell’anno le presenze sono salite del +16,3% (+9,99% di italiani, + 92,08% di stranieri); gli arrivi hanno registrato un complessivo +8,61 (+1,3% italiani, +71,45% stranieri). Concentrandoci nel periodo giugno/agosto le presenze sono salite del +10,10%, mentre gli arrivi hanno avuto un incremento del +2,67%. Facendo un’analisi legata alla provenienza italiana, le Regioni da cui sono arrivati i principali flussi turistici sono state Lombardia, Umbria e a seguire Emilia Romagna. In tal senso la Toscana, rispetto al 2021,è la Regione che è cresciuta di più con un incremento del 25,12%. Allargando lo sguardo all’estero, i visitatori hanno la seguente provenienza: Germania, Svizzera e Francia. Il dato più incoraggiante, che segna la rotta, è il confronto con la pre pandemia. Infatti le presenze del 2022 sono state 589.023, mentre nel 2019 si sono fermate a 555.129. Un saldo significativo che conferma la qualità del lavoro svolto.

“Questi dati sono la conseguenza della serietà e della programmazione che abbiamo con cui abbiamo interpretato lo sviluppo del turismo - continua Lucarelli -. Il potenziale che possiamo sfruttare è ancora importante, perciò serve ancora tanto impegno e tanto lavoro per rafforzare e alimentare questo percorso di crescita. L’aumento dei costi energetici e le criticità che si prospettano all’orizzonte ci impegnano di prevenire e attirare un piano che prevenga questi ostacoli. Insieme a tutti i soggetti coinvolti dobbiamo stringere una sinergia ancora più solida affinché il percorso di crescita continui”.

Questa è anche l’occasione giusta per promuovere il nuovo sito internet del turismo vistifano.info. “Un portale che abbiamo rinnovato e che racconta in modo intuitivo ed efficiente il percorso che stiamo facendo - continua Lucarelli -. Oltre alle immagini della nostra bellissima città, il turista in pochi click riceve e trova tutte le informazioni per programmare la propria vacanza in base alle proprie esigenze. La principale caratterizzazione sta nella suddivisione delle reti di prodotto. Le reti prodotto sono quell’insieme di attività, di imprese e di soggetti che in quel determinato settore offrono la possibilità a chi sceglie Fano di vivere al meglio la propria vacanza. Ad esempio, in questo 2022 abbiamo puntato molto sulla rete prodotto del ‘Family’. Al turista, che naviga e vuole approfondire ciò che offre Fano per le famiglie, vengono indicate strutture, hotel, attività e luoghi da vivere per una vacanza indimenticabile. Questo è il modello che vogliamo poi declinare su tutte le altre reti di prodotto che vogliamo lanciare”.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2022 alle 20:06 sul giornale del 24 ottobre 2022 - 286 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, turismo, comune di fano, Etienn Lucarelli, Stati Generali del Turismo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dxOT





logoEV
logoEV
qrcode