x

Bolletta quintuplicata, l'emporio bio che dà lavoro alle persone fragili abbassa la serranda: l'appello per salvare l'altro punto vendita

2' di lettura Fano 22/10/2022 - L’emporio ae identifica i negozi di prodotti biologici, a KM0, naturali ed equosolidali gestiti dalla cooperativa sociale Contatto. Sono una delle attività attraverso cui Contatto crea opportunità di lavoro per persone fragili, promuovendo e sostenendo al contempo un’agricoltura sostenibile e locale.

I negozi stavano già soffrendo la crisi che da alcuni anni ha colpito i punti vendita specializzati in prodotti biologici in Italia (ne sono stati chiusi 40 in solo 2 anni). Le bollette energetiche hanno rappresentato il colpo di grazia passando da 1400 € e a 6000 € al mese.

La serranda del negozio di Poderino sarà abbassata il 29 ottobre e con la chiusura del negozio e del laboratorio di gastronomia Contatto dovrà ricorrere alla cassa integrazione. Dopo una lunga storia in cui Contatto ha operato per aiutare persone in difficoltà, ora è la cooperativa a dover chiedere aiuto per i propri soci, tra cui tante persone con disabilità e altre fragilità sociali.

“Cambiamo la storia” è da sempre lo slogan dell’emporio ae, fin dalla sua apertura nel 2010, per esprimere l’idea che ogni cittadino può contribuire al cambiamento attraverso le proprie scelte di consumo. Oggi quello slogan dobbiamo modificarlo in un appello: “Salviamo la storia”, una storia che contiene tante storie preziose: le storie dei tanti ragazzi che vi hanno costruito percorsi di inclusione sociale, le storie dei produttori locali che negli empori ae hanno trovato uno scaffale per far conoscere i frutti della loro passione, le storie di cooperatori che hanno scelto la solidarietà e la sostenibilità come lavoro, le storie di consumatori attenti che ogni giorno mettono in pratica il cambiamento che vorrebbero vedere nel mondo.

La scelta di chiudere il negozio di Poderino è stata fatta nella speranza di poter salvare almeno il negozio di Rosciano. Sarà possibile se i clienti affezionati al negozio di Poderino confluiranno sull’altro punto vendita.

Anche al negozio di Rosciano, come in tutte le altre attività di Contatto, le bollette sono quintuplicate, e per reggere la cooperativa chiede un aiuto a tutta la città, proponendo 4 piccoli gesti che se moltiplicati possono davvero fare la differenza. Il primo è sicuramente quello di scegliere l’emporio ae di Rosciano per fare la propria spesa; il secondo è di acquistare buoni spesa da regalare a ad amici e conoscenti come invito a frequentare l’emporio ae; il terzo è di scegliere l’emporio ae per i propri regali di Natale, come cesti o buoni regalo, disponibili anche per le aziende; il quarto è la classica donazione che può essere fatta in vari modi visitando la pagina www.cooperativacontatto.it/salviamolastoria.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2022 alle 17:14 sul giornale del 24 ottobre 2022 - 1052 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, emporio ae, comunicato stampa, caro-bollette

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dxOI





logoEV
logoEV
qrcode