x

A Fano le bambine e i bambini “salvano e puliscono il mondo"

3' di lettura Fano 14/10/2022 - Sono più di 450 le alunne e gli alunni delle scuole primarie che hanno reso più pulita e più bella la città di Fano. E’ arrivata alla trentesima edizione “Puliamo il Mondo”, campagna di volontariato ambientale nota come "Clean Up the World".

L'iniziativa è organizzata in Italia da Legambiente sotto il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica, Ministero dell'Istruzione e di UPI insieme al Comune di Fano e ad Aset Spa. Le scuole primarie fanesi Decio Raggi, Luigi Rossi, Filippo Montesi, Filippo Corridoni, Francesco Gentile. Armati di di guanti, cappelli, pettorine e sacchetti le studentesse e gli studenti si sono impegnati a pulire le aree che si trovano nei pressi delle proprie sedi scolastiche. Alle attività di raccolta dei rifiuti vengono proposti percorsi educativi da parte di Aset Spa e di Legambiente per approfondire l'argomento dei rifiuti e del ciclo dei materiali, per incentivare la diffusione di buone pratiche quotidiane a casa e a scuola, riducendo così l’impatto dei nostri comportamenti quotidiani. Una programmazione ricca e nutrita con il principale obiettivo di sensibilizzare nei confronti di gesti e pratiche per tutelare il nostro contesto ambientale.

"Grazie a questa iniziativa prosegue con successo la collaborazione tra Aset Spa, Legambiente e il mondo della scuola - afferma Paolo Reginelli, presidente di Aset Spa -. Siamo da sempre in prima linea per educare i più giovani al rispetto dell'ambiente. Istruzione ed educazione sono fondamentali per migliorare la qualità della raccolta differenziata, oltre che per costruire un futuro migliore per tutti". “L’appuntamento con Puliamo il Mondo è uno stimolo verso i nostri piccoli cittadini affinché possano comprendere quanto ci sia ancora da fare per proteggere e difendere il nostro l’ambiente – afferma l’assessora all’Ambiente Cora Fattori – La pulizia dei luoghi che vivono le nostre bambine e i nostri bambini è un modo per responsabilizzarli sul fatto che da ogni singolo gesto dipende la salute del nostro mondo. Voglio sottolineare l’impegno di Legambiente, dei dirigenti scolastici, degli insegnanti e delle studentesse degli studenti e di Aset spa che ha permesso di raggiugnere il grande successo di questo iniziativa”. "Puliamo il mondo è un percorso che vede, da tanti anni, le scuole di Fano collaborare con due preziosi compagni di viaggio: Legambiente e ASET. Ed un impegno concreto vede le bambine e i bambini, le ragazze e i ragazzi farsi leva di cambiamento rispetto al tema della salvaguardia dell'ambiente" - ha sottolineato l'Assessore ai Servizi Educativi e alle Società Partecipate, Samuele Mascarin - “Se la nostra città ha raggiunto importanti risultati rispetto in particolare alla gestione dei rifiuti è grazie alla nostra società di servizi pubblica ma anche a una nuova consapevolezza della nostra comunità, che ha le sue basi più solide proprio nelle nuove generazioni”

“Vedere l’entusiasmo dei ragazzi coinvolti è davvero motivo di orgoglio - dichiara Pamela Canistro, presidentessa del Circolo Legambiente Fano ‘Idefix -. Incentivando processi di partecipazione e di esperienza sul campo, abbiamo creato strumenti di apprendimento importanti poiché l’ambiente va protetto ogni giorno. Un grazie sincero a tutti coloro che hanno dato vita a questo momento importantissimo, sia per la cura del territorio sia in chiave sensibilizzazione sui corretti comportamenti da osservare”. “Si tratta di un efficace modello educativo, quello proposto da ‘Puliamo il Mondo’ - dichiara Melania Martellacci, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Gandiglio - Le alunne e gli alunni hanno l’opportunità di mettersi in gioco e di toccare con mano quanto sia fondamentale prendersi cura dell’ambiente. Questo esempio che arriva dai nostri alunni è un incentivo a diffondere, sempre di più, un maggiore senso di responsabilità verso la cura dell’ambiente, esercitando un valido e fiero esempio di cittadinanza attiva”.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2022 alle 16:05 sul giornale del 15 ottobre 2022 - 492 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dv6i





logoEV
logoEV
qrcode