x

A Fano e Pergola le riprese di un film italo-tunisino a favore delle donne: ecco come partecipare

4' di lettura Fano 12/10/2022 - Dalla Tunisia a Fano passando per Pergola. Ha un respiro internazionale il set di ‘Bellezza e segreti delle donne’, film scritto e diretto da Rita Giancola, attrice, sceneggiatrice, regista e poetessa con esperienza trentennale. Un progetto ad ampio raggio che proprio in questi giorni sta interessando il nostro territorio.

Nato per essere girato in Italia e in un paese del Maghreb, il film ha preso forma in Tunisia grazie all’incontro tra la regista e l’attore internazionale e produttore Giancarlo Guastalla, ambasciatore e membro di giuria di festival internazionali di cinema nel Nord Africa conosciuto nell’ambito della Mostra del Cinema di Venezia. In Tunisia il progetto ha trovato da subito una buonissima accoglienza, donando nuovi stimoli e opportunità ai giovani cineasti e attori del posto. Da ottobre le riprese si sono spostate in Italia. Prima a Varese, ora nella Città dei Bronzi Dorati. La prossima tappa? Fano.

A Pergola il set è operativo già da mercoledì 12. Si è partiti dal centro storico, e si continuerà venerdì e sabato al Teatro Angel dal Foco per girare delle scene inerenti un concorso di bellezza. Proprio sabato pomeriggio risulterà preziosa la partecipazione dei pergolesi che – a titolo gratuito – vorranno presenziare in veste di pubblico. Si cercano anche ragazze ‘di età scenica’ tra i 18 e i 29 anni per il ruolo di aspiranti miss. Un’occasione non da poco, dato che la pellicola avrà un risalto internazionale. Merito anche delle tematiche trattate, nonché del prestigio della stessa regista. Giancola è infatti anche ambasciatrice di pace e vicepresidente onoraria di CulturAmbiente - associazione internazionale e Centro per la Pace di Roma – e dunque molto attenta a temi attualissimi come la non-violenza. Chi volesse partecipare alle riprese può inviare un WhatsApp al numero 345 395 9408.

Ma di cosa si tratta esattamente? Di una commedia drammatico sentimentale, un film corale da cui spiccano le storie di donne che vivono - o che hanno vissuto - un disagio dovuto a comportamenti maschili che creano sofferenza al punto da farle sentire non amate o non rispettate. La protagonista vive un amore malato che non vuole riconoscere come tale, rischiando di divenire lei stessa l’ennesima vittima di violenza. L’intento della sceneggiatrice e regista è quello di infondere coraggio e speranza, ma soprattutto -attraverso la voce della protagonista – si vuole ricordare a tutte le donne che l’amore non deve impedire di affermare la propria identità, ribadendo l’importanza di amare se stesse.
Molto ampio il cast italo-tunisino, composto tra gli altri anche da Melissa Mil, Giancarlo Guastalla, Rita Giancola, Yakine Benzitoun, Haifa Shili, Manrico Caldari, Ahlem Ghanem, Antonella Splendore, Stefania Bari, Mounira Meddeb, Rossana Cacchione, Omar Rebhi, Elisabetta Xausa, Faten Sioud, Ramzi Zouari, Giovanni Libro, Lorenzo Rotella, Mamoud Ben Yezza, Tiziana Paci, Elisa Rivelli, Alessandra Olivi, Alberto Veltroni, Maria Lorenzetti, Giulietta Boychenko, Baddredine Hjel, Oumar Sabali e Monica Salvatore, con la partecipazione straordinaria degli attori comici noti come i ‘Gemelli Ceccarelli del Chiambretti Night’ e di tante modelle che indosseranno gli abiti dell’artista uzbeka Aida Abdulleva dell’associazione ‘Angeli’ di Pergola in collaborazione con lo stilista Akbarali Sobilov. Gli abiti da sposa sono invece gentilmente concessi dalle stiliste Luciana e Roberta Ottaviani dell’atelier ‘La Sposa di Eugenia’.

"Ci fa molto piacere – ha sottolineato la sindaca di Pergola Simona Guidarelli - ospitare le riprese di questo film che tocca tematiche molto importanti, e che incarna anche un'occasione di visibilità per la nostra città. Invito a prendere parte alle riprese, e ringrazio la regista per questa opportunità oltre all'assessora fanese Sara Cucchiarini che ci ha coinvolti. Un’idea, questa, nata dopo l'appuntamento di Impronte Femminili che si è svolto proprio nel nostro teatro lo scorso luglio".

Dopo Pergola toccherà dunque a Fano. Anche qui grande accoglienza. C’è già infatti l’ok alle riprese da parte dell’amministrazione comunale, ma anche di fondazioni, enti, associazioni e negozi: dal Teatro della Fortuna a Confcommercio passando per La Sposa di Eugenia, l’Asd Dance Academy & Studio e L’Oro di Babet.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2022 alle 16:34 sul giornale del 13 ottobre 2022 - 726 letture

In questo articolo si parla di cinema, fano, donne, spettacoli, pergola, film, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dvxH





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode