Clinica ortopedica, risposte evasive dell’assessore. Ruggeri (M5S) ribadisce: "I 50 posti letto da attivare per servizio pubblico e non per privati"

Marta Ruggeri 2' di lettura Fano 04/10/2022 - M5S mette alle strette la giunta marchigiana sui 50 posti letto per ortopedia, ancora non attivati a Fano.

«Purtroppo l’assessore Filippo Saltamartini ha evitato di chiarire quale sia l’orientamento politico, di fatto rinviando la questione al piano socio-sanitario», ha detto stamane la capogruppo dei 5 Stelle, Marta Ruggeri, dopo il confronto in aula sollecitato da un suo atto ispettivo.

«Peccato ha aggiunto Ruggeri – perché vorrei proprio sapere se la giunta regionale propenda per assegnare i 50 posti letto al servizio pubblico oppure strizzi l’occhio ai privati. Vorrei capire se Saltamartini è diventato un nuovo Ceriscioli oppure no. Ho infatti percepito segnali che espongono al rischio di un grosso errore». I 50 posti letto di ortopedia erano previsti per una struttura privata a Chiaruccia di Fano, inseriti nel protocollo d’intesa sottoscritto nel 2018 da Regione e Comune di Fano riguardo all’ospedale unico, un progetto poi abrogato.

«Sia in consiglio comunale a Fano sia in consiglio regionale – ha argomentato Ruggeri – ho presentato proposte per chiedere che i 50 posti letto siano attribuiti all’ospedale Santa Croce, ma sono state bocciate prima dal centrosinistra e adesso dal centrodestra, che pure nelle Marche ha sempre sostenuto la necessità di potenziare il servizio pubblico. Alla fine del luglio scorso il consiglio comunale di Fano ha approvato la richiesta di dotare il Santa Croce con i 50 posti letto ed è successo che dei quattro consiglieri eletti dalla Lega non ce n’era uno in aula e che Fratelli d’Italia abbia espresso voto contrario, nonostante da anni ripeta che si debba potenziare il servizio pubblico».

L’intervento di Ruggeri nasce da alcune recenti dichiarazioni sui media, riconducibili a un gruppo imprenditoriale che sembra interessato a realizzare una clinica privata, per prestazioni ortopediche e riabilitative, nell’ex complesso termale a Carignano di Fano. «Purtroppo l’assessore Saltamartini – ha concluso Ruggeri – non ha specificato le intenzioni della giunta, adducendo motivazioni fumose, né ha chiarito rispetto a eventuali interlocuzioni, con il gruppo privato in questione, sui 50 posti letto».


da Marta Ruggeri
Consigliere regionale M5S





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2022 alle 17:23 sul giornale del 05 ottobre 2022 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, consigliere regionale, Movimento 5 Stelle, M5S, marta ruggeri, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dtEC