Cartoceto: MArCHESTORIE, un weekend per raccontare il legame con Venezia

4' di lettura 28/09/2022 - Dopo il rinvio deciso nelle scorse settimane in segno di vicinanza alle famiglie colpite dalla terribile alluvione, il Comune di Cartoceto fissa per questo weekend (1 e 2 ottobre) l’appuntamento con MArCHESTORIE Racconti & Tradizioni dai borghi in festa, promosso dall’Assessorato alla Cultura della Regione Marche, in collaborazione con AMAT e Fondazione Marche Cultura.

Il tema proposto quest’anno è “Venezia - Cartoceto, storie di luce, storie di olio”, il racconto della storia antica che lega la Serenissima a Fano e al suo entroterra, attraverso più linguaggi, dal teatro al talk show, passando per percorsi naturalistici e culturali e cene-degustazioni.

Ci fu un tempo, infatti, in epoca malatestiana, nel quale l’olio proveniente dalle terre di Cartoceto più che nobilitare la tavola rischiarava le notti di Venezia, illuminando Piazza San Marco e le stanze del Palazzo del Doge, il tutto in cambio della protezione dalle minacce delle vicine Pesaro e Senigallia. La vicenda, che intreccia storia e leggenda, è alla base de “Il Doge travolto da un insolito destino tra i verdi uliveti di Cartoceto”, divertente spettacolo teatrale che debutterà sabato 01 ottobre alle ore 19 al Teatro del Trionfo di Cartoceto, replicandosi poi nella giornata di domenica 02 sempre alle 19.

Con la regia di Filippo Paolasini degli Asini Bardasci, il coinvolgimento degli attori veneziani Gianmarco Busetto e Marco Duse, nonché il supporto della compagnia di rievocazione storica La Pandolfaccia, lo spettacolo muoverà da una leggenda. Dopo una serata di feste a palazzo, il Doge di Venezia accidentalmente rompe una lampada e fa cadere un po’ di olio su un tozzo di pane. Assaggiatolo, rimane stupefatto e decide, sotto mentite spoglie, di mettersi in viaggio alla scoperta del luogo dal quale nasce questa prelibatezza, Cartoceto. Lo spettacolo tra gag ironiche e immersioni nei linguaggi della contemporaneità, intreccerà la storia con riferimenti leggendari e non mancherà di stupire e divertire.

A corollario dello spettacolo, un ventaglio di eventi collaterali. Per gli amanti delle passeggiate, domenica 01 ottobre una doppia possibilità: una immersione nella natura alla scoperta della “Via dell’acqua” tra antichi mulini e lavatoi storici o una visita culturale guidata per conoscere luoghi di arte, storia e fede del territorio di Cartoceto.

Due poi gli appuntamenti nella Sala del Liverani. Sabato alle ore 17.30, la fortunata formula del talk show con aperitivo preparato dalla Pro Loco Cartoceto, già collaudata nella passata edizione. Con “Venezia-Cartoceto, dalla storia… al teatro”, un interessante percorso che partirà dalla narrazione del fatto storico ad opera di Don Silvano Bracci, Direttore della Biblioteca Diocesana di Fano, per poi intrecciarsi con il racconto della creazione dello spettacolo teatrale concepito per MArCHESTORIE, assieme al regista Filippo Paolasini e all’attore veneziano Gianmarco Busetto. Domenica, sempre alle 17.30, “Profumi d’olio: dal gusto della tavola alle essenze naturali”, un incontro in collaborazione con Confcommercio, per presentare in anteprima il profumo all’olio DOP Cartoceto, ideato dalla Profumeria Taussi e realizzato dall’azienda Cosmesi Italia. Un’occasione per conoscere l’olio e i suoi aromi, prima come eccellenza agroalimentare, grazie alla presenza del Consorzio della DOP Cartoceto, e poi come essenza profumata e inebriante dalle grandi proprietà, grazie alla guida di un maitre parfumeur.

Non mancheranno poi, in tutti i locali aderenti del comune di Cartoceto, occasioni per esplorare il gusto nei due appuntamenti quotidiani, gli aperitivi, un incontro tra Venezia e Cartoceto e le cene tematiche volte ad esaltare le eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche del territorio.

Intanto nel weekend nel quale originariamente era stata fissata la tre giorni di MArCHESTORIE (dal 16 al 18 settembre), si sono svolti gli appuntamenti dedicati ai ragazzi delle scuole per esplorare l’olio come fatto storico che lega Venezia a Cartoceto, grazie al contributo della professoressa Giulia Spallacci, come pretesto artistico da cui sviluppare uno spettacolo teatrale, grazie all’incontro con gli attori, come fonte di luce, grazie al laboratorio attivato in collaborazione con il Museo del Balì.

Tutti gli eventi, realizzati anche grazie alla preziosa collaborazione dell’associazione “Ripalta e i suoi amici” e alla Pro Loco Cartoceto, sono ad ingresso gratuito, con prenotazione del posto sul sito Eventbrite.it.

Info e programma su marchestorie.it e sui social di Cartoceto Turismo oppure telefonando al Punto IAT Cartoceto, 0721898437








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2022 alle 11:00 sul giornale del 29 settembre 2022 - 98 letture

In questo articolo si parla di attualità, cartoceto, Comune di Cartoceto, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dspm





logoEV
logoEV
logoEV