Miss Italia a Fano, Cecchini prova a spegnere le polemiche: "Gli alberghi avrebbero già chiuso, invece abbiamo allungato la stagione"

1' di lettura Fano 20/09/2022 - “Miss Italia è stato un evento che ha permesso a Fano di riempiere gli alberghi, di avere 2.400 presenze con una importante ricaduta economica sull’intera provincia, le polemiche mi sembrano fuori luogo”. Così Luciano Cecchini, presidente degli Alberghi Consorziati interviene sul concorso di bellezza che si è svolto nella città della Fortuna.

“Se non ci fosse stata Miss Italia – riprende Cecchini – la stagione turistica sarebbe terminata il 10 settembre. Invece si è allungata di un paio di settimane ed ha permesso a Fano, ma più in generale alla nostra provincia, di mostrarsi a un pubblico ampio. Già, perché oltre alle 200 ragazze, hanno soggiornato durante lo svolgimento del concorso anche quasi 400 genitori che hanno dormito nei nostri alberghi, mangiato nei nostri ristoranti, acquistato nei nostri negozi e visitato tutto il territorio, da Urbino fino a Gradara. Sono numeri importanti se si considera che siamo oltre alla metà di settembre quando gli alberghi sarebbero già stati chiusi”.

Cecchini sottolinea come il finanziamento che l’organizzazione di Miss Italia ha ricevuto dagli enti pubblici sia ricaduto quasi completamente sul territorio. “In sostanza con questi soldi non si è garantito solo il brand di Miss Italia ma si è ripagata l’ospitalità delle ragazze e delle maestranze che hanno lavorato per permettere lo svolgimento della manifestazione. In più, come già detto, c’è stato tutti il seguito di genitori, parenti e amici delle concorrenti che hanno soggiornato per 4 giorni nelle nostre strutture investendo altro denaro. Questo è il famoso turismo di bassa stagione, una linfa importante soprattutto in un periodo così difficile”.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2022 alle 16:41 sul giornale del 21 settembre 2022 - 846 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, miss italia, Simone Celli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dqZr





logoEV
logoEV