x

Sabato “Una marea di rifiuti”

2' di lettura Fano 16/09/2022 - E’ in programma sabato 17 settembre “Una marea di rifiuti”, appuntamento inserito all’interno delle iniziative legate al progetto per contrastare l’inquinamento marino e promosso dal Comune di Fano e il sostegno del Gac Marche Nord con risorse Feamp.

Dalle 9 alle 12 verranno pulite la foce del Metauro e l’area floristica posta davanti alla Baia del Re. I cittadini possono partecipare alla pulizia della Foce del Metauro con il ritrovo previsto alle 9 di fianco al Camping Fano, mentre nel secondo caso l’iniziativa è rivolta esclusivamente alle scuole di Primo Grado fanese. Nel pomeriggio a partire dalle 17,30 al Mercato ittico fanese ci sarà un convegno per affrontare le sfide future inerenti alla tutela dell’ambiente marino. Interverranno l’assessora all’Ambiente Barbara Brunori, Tarciso Porto del G.A.C, la docente Uniurb Antonella Penna e Angelo NArdini, direttore del Mercato Ittico di Fano. Modererà il presidente della Federazione Nazionale Pro Natura Mauro Furlani. A conclusione alle 21,30 al Bastione San Gallo momento musicale con l’esibizione della band “Riciclato Circo Musicale”, preceduta dall'esposizione della ricerca “Una marea di rifiuti da parte del prof Carlo Cerrano.


“C’è stata sin da subito la volontà di tutti gli attori chiamati in causa - afferma l’assessora all’Ambiente Barbara Brunori - a sostenere questa iniziativa che ha il compito di sensibilizzare in merito alle tematiche ambientali. C’è una connotazione pratica al mattino con la pulizia di due aree cittadine, mentre al pomeriggio ci sia aprirà al confronto con questo convegno. Siamo molto attenti a questo tema che deve essere posto al centro della programmazione di un ente pubblico. Crediamo che con il sostegno di tutta la città possiamo sostenere una rivoluzione culturale che parta dai piccoli gesti”.



“Ci fa davvero piacere - chiosa Davide Frulla, funzionario Comune di Fano - che ci sia stata una convergenza da parte di tutte le associazioni ambientaliste a sposare questo evento che fa parte di un progetto molto interessante contro l’inquinamento marino. I dati ci dicono che serve intervenire per tutelare il nostro contesto ambientale con nuovi modelli di educazione civica”.


Ad aderire sono Lupus in Fabula, Legambiente Fano, Fanounimar, Argonauta, Federazione Nazionale Pro Natura, Reef Check, International Coastal Cleanup, Work in Progress.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2022 alle 20:18 sul giornale del 17 settembre 2022 - 344 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dqhN





logoEV
logoEV
qrcode