SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Mondolfo: il Comune fa il punto sugli interventi e i progetti nelle scuole del territorio

3' di lettura
282

Fervono i preparativi per la prossima riapertura delle scuole a settembre e nei vari plessi scolastici del territorio di Mondolfo e Marotta sono in corso alcuni interventi, altri sono in programma per i prossimi mesi, che riguardano il miglioramento degli edifici scolastici, la digitalizzazione e la qualità dell’aria nelle aule grazie a stanziamenti dal bilancio comunale e a risorse ottenute, sia dal Comune che dalla scuola, attraverso la partecipazione a bandi regionali, nazionali ed europei.

Questi interventi sono stati oggetto di un incontro tra il Sindaco Nicola Barbieri, l’Assessore alla scuola Alice Andreoni, gli uffici comunali e le due Dirigenti degli istituti comprensivi “Faà di Bruno” e “Fermi” Anna Landini e Pia Palumbo.

L’Amministrazione comunale, in particolare, ha dato il via alle opere di miglioramento del percorso di accesso alla Scuola Media “Faà Di Bruno". Successivamente si proseguirà con gli interventi di miglioramento della scuola elementare “Campus” e della vicina materna, che saranno avviati nel corso dell’anno scolastico 2022/2023 compatibilmente con l’organizzazione delle scuole e le esigenze di cantiere. Per quanto riguarda le elementari è previsto il rifacimento della pavimentazione e la tinteggiatura delle aule,mentre per la materna sono in programma la nuova recinzione e la sistemazione della pavimentazione di alcuni ambienti. Complessivamente sono state messe in campo risorse dal bilancio comunale 2022, per un importo pari ad euro 215.000.

Nell’occasione è stato fatto il punto sugli importanti lavori di adeguamento sismico della Scuola media “Fermi” con l’obiettivo di riapertura della scuola a Settembre 2023.

Per quanto riguarda la qualità dell’aria nelle aule scolastiche dell’istituto comprensivo “Fermi”, si sono da poco conclusi i lavori, grazie un finanziamento ottenuto dalla scuola stessa, dotando tutti gli ambienti di sanificatori (infanzia, elementari e medie). È notizia di queste settimane l’ottenimento da parte del Comune di Mondolfo di un finanziamento regionale di circa euro 60.000 per la ventilazione meccanica delle aule della scuola media “Faà di Bruno” per migliorare la salubrità dell’aria in 15 aule. Quest’ultimo intervento verrà avviato entro l’anno 2022.

Nell’ambito del riparto delle risorse alle istituzioni scolastiche in attuazione del Piano “Scuola 4.0” finanziato dall’Unione Europea-Next Generation EU, sono stati reperiti dagli Istituti comprensivi ben 163.000 euro che saranno finalizzati alla scuola “E. Fermi” di Mondolfo e 152.000 euro per la “Faà Di Bruno" di Marotta. Fondi che saranno destinati alla trasformazione delle classi in ambienti di apprendimento innovativi con dotazioni digitali avanzate.

Per quanto riguarda la digitalizzazione è stata prevista, nella maggior parte delle aule delle scuole del territorio, anche la dotazione di monitor interattivi per migliorare la qualità della didattica in classe e per utilizzare metodologie didattiche innovative e inclusive. Un ulteriore finanziamento, conseguito dalla scuola media Faà Di Bruno, permetterà di creare negli spazi esterni orti e laboratori per favorire esperienze di educazione ambientale.

L’Assessore alla Scuola e Politiche Educative Alice Andreoni, ha tenuto a ringraziare le due dirigenti per la collaborazione, l’impegno e la sinergia che si è creata tra scuola e Amministrazione comunale “si tratta di risorse consistenti che ci permettono di investire sul miglioramento dell’edilizia scolastica del territorio e sulle dotazioni degli istituti. Gli interventi previsti renderanno le nostre scuole più inclusive, confortevoli e sicure. Miglioreranno, nel contempo la tecnologia e gli strumenti digitali a disposizione dell’attività didattica degli studenti e contribuendo a garantire un’istruzione sempre migliore per la formazione e la crescita di bambini e ragazzi.”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-09-2022 alle 17:41 sul giornale del 08 settembre 2022 - 282 letture






qrcode