Spaccia, picchia e dà la colpa agli altri: pusher nei guai, era in vacanza coi soldi della droga. La complice ai domiciliari

carabinieri generico 2' di lettura Fano 19/08/2022 - Erano in vacanza con i soldi ‘guadagnati’ con la droga, ma grazie ai carabinieri di Fano la loro attività di spaccio si è ora conclusa. Si tratta di un uomo e una donna dediti trovati a spacciare stupefacenti a Fano, Pesaro e Fossombrone. A carico di lui anche tutta una serie di altri reati.

Tutto era cominciato nel settembre 2020, quando i militari avevano sottoposto a controllo un giovane in zona Sassonia, trovandolo in possesso di circa 10 grammi di cocaina nascosta in uno zaino. Il ragazzo era così stato arrestato. Ad avvicinarlo era stata una coppia a bordo di una piccola utilitaria: erano stati loro a fornirgli la droga, a 70 euro al grammo. Questo il prezzo stabilito, circa 300 i grammi di cocaina smerciati ogni mese dai due. Droga che veniva reperita dall’uomo a Riccione, località che raggiungeva a bordo della suddetta auto. Ed è proprio al ritorno da una di queste trasferte che i carabinieri di Fano l’hanno controllato e arrestato in quanto in possesso di un’abbondante quantità di cocaina. Le dichiarazioni fornite dall’uomo in sede di convalida gli sono valse anche la contestazione del reato di calunnia, avendo tentato di scaricare ogni responsabilità su altre persone.

A suo carico sono poi state accertate condotte estorsive – messe in atto tra l’aprile 2021 e il gennaio 2022 – per convincere due clienti a estinguere dei debiti di droga. Con tanto di percosse e gravi minacce. Per questi fatti l’uomo è rientrato nei radar dei carabinieri, e lo scorso 29 luglio è stato rintracciato a Desenzano del Garda, nel bresciano. Era in vacanza con parecchi contanti, probabilmente intascati attraverso lo spaccio. Su di lui un’ordinanza di custodia cautelare a cui i carabinieri hanno dato esecuzione.
La donna era invece da tempo essente dal suo domicilio fanese. Gli accertamenti svolti dai militari hanno permesso di trovarla in Spagna. Al suo rientro, mercoledì, è stata fermata all’aeroporto di Bologna e posta agli arresti domiciliari.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 19-08-2022 alle 15:36 sul giornale del 20 agosto 2022 - 740 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, fano, spaccio, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dlAu





logoEV
logoEV