Lega: Monopattini? Slalom tra buche e disservizi. La giunta Seri pensi ai veri problemi della viabilità

1' di lettura Fano 17/08/2022 - Se chi ben comincia è a metà dell’opera l’amministrazione comunale ha già sbagliato tutto. L’ideologica crociata dell’assessore Tonelli fa già i conti con la mancanza di programmazione più ampia della mobilità che non tiene conto delle reali esigenze dei cittadini e anche dei turisti.

Si pensi al solo parcheggio di via Risorgimento chiuso per mesi prima che i lavori di ripristino fossero iniziati, o a quelli del foro boario o della stazione privi di segnaletica e governati dall’anarchia. Per non parlare dell’evidente fallimento dei parcheggi blu del mare, che non hanno ridotto il traffico (anzi) ma hanno creato il caos nelle vie interne residenziali.

Al posto delle tanto reclamizzate ma mai completate asfaltature previste per Giugno, dopo ferragosto sono arrivati i monopattini, anche questi in ritardo su una stagione estiva che volge al termine, vedremo che fine faranno in autunno ed inverno quando la mobilità diventa lavorativa-scolastica, nel frattempo sono già finiti ad occupare spazi riservati alle auto, speriamo almeno che le autorità preposte monitorino l’utilizzo degli stessi nelle aree pedonali, per evitare più gravi pericoli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-08-2022 alle 12:22 sul giornale del 18 agosto 2022 - 324 letture

In questo articolo si parla di politica, lega, lega fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dldY





logoEV
logoEV