Aset Spa, raccolti dagli studenti 1,56 tonnellate di rifiuti elettrici ed elettronici

2' di lettura Fano 10/08/2022 - Anche per quest’anno l’iniziativa di Aset Spa per la raccolta di rifiuti da apparecchiature elettroniche ed elettriche (i cosiddetti 'RAEE') nelle scuole dei comuni serviti dall’igiene ambientale ha riscosso successo. L’ultima edizione dell’iniziativa ha permesso di raccogliere ben 1,56 tonnellate di rifiuti di questo tipo. Venticinque gli istituti aderenti.

L'intento è quello di sensibilizzare gli studenti delle scuole primarie e secondarie di I° e II° grado, così come le loro famiglie, in funzione di un corretto conferimento dei tanti apparecchi di uso comune presenti nelle nostre case. Dalle radio alle cuffie, dai caricabatterie ai rasoi elettrici, senza dimenticare mouse e tastiere, videocamere, smartphone, tablet, phon e tutto ciò che - essendo elettrico o elettronico - necessita di una raccolta a parte.

Come da tradizione si è trattato di una vera e propria gara con tanto di premio. La classifica finale è stata stilata tenendo conto del peso pro capite di rifiuti raccolti, ovvero il rapporto tra la raccolta totale eseguita dal singolo plesso scolastico e il numero degli alunni coinvolti all’interno di esso. A vincere quest'anno è stato il Polo 3 di Fano: cinque le classi coinvolte tra prime e seconde dell'Istituto Olivetti e del Battisti, per un totale di 126 alunni. Hanno raccolto una media di 1,66 kg a testa di rifiuti RAEE: a loro un buono spesa da 200 euro per l’acquisto di prodotti di cancelleria. Stesso premio anche per i secondi e terzi classificati, rispettivamente il plesso di San Michele al Fiume dell’IC Giò Pomodoro di Mondavio (1,61 kg) e il ‘Ragnetti’ dell’IC Marco Polo di Cartoceto (1,02 kg).

Premiati con un buono da 100 euro, invece, gli istituti classificati dalla quarta alla decima posizione, tutti fanesi tranne l'ultimo di Colli al Metauro. Nell'ordine si tratta dell''F. Tombari' di Bellocchi (Circolo Didattico Statale Sant'Orso, 1,01 kg), del 'D. Raggi' (Circolo Didattico San Lazzaro, 0,89 kg), dell''F. Gentile' (IC Gandiglio, 0,72 kg), della 'Montessori' (Circolo Didattico Statale San Lazzaro, 0,62 kg), del plesso di Cuccurano del Circolo Statale Sant'Orso (0,48 kg), dell''F. Montesi' (Circolo Didattico Statale Sant'Orso, 0,41 kg) e del 'G. Falcone' di Tavernelle (IC Montefelcino, 0,39 kg).

“Siamo contenti dei risultati ottenuti – ha commentato il presidente di Aset Spa Paolo Reginelli -, anche considerato il break imposto dal Covid negli ultimi anni. L’iniziativa verrà sicuramente riproposta, e ne approfitto per ringraziare il personale, docente e non docente, che ha collaborato in modo massiccio alla raccolta dei rifiuti RAEE. Questi ultimi sono così finiti nel nostro Centro di Raccolta Differenziata, invece di venire dispersi nell’ambiente o di essere conferiti in modo errato”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2022 alle 16:21 sul giornale del 11 agosto 2022 - 166 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Aset spa, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dkqI





logoEV
logoEV