Birra d’Augusto torna alle origini (ma non al Pincio): cinque serate da venerdì tra specialità locali, musica e birra per cani

5' di lettura Fano 09/08/2022 - Birra d’Augusto torna alle origini. O meglio, al suo format iniziale dopo i due anni di pandemia vissuti in sinergia con alcuni locali del centro. Ma cambia location: dal Pincio alla zona della Rocca Malatestiana. L’appuntamento è dal 12 al 16 agosto a Fano. E non mancheranno le sorprese. Tra cui una bizzarra ‘birra’ – le virgolette sono d’obbligo – per cani.

È dunque tutto pronto per il tradizionale appuntamento estivo dedicato a birra, musica e gastronomia. Un evento oramai parte integrante del cartellone estivo della Città della Fortuna, nonostante i continui ‘cambi di casacca’ dovuti alla contingenza del momento. La pandemia ha infatti indotto gli organizzatori – i ragazzi dell’associazione Fortuna Dea – a rivedere la formula, a braccetto con alcuni bar e ristoranti convenzionati del centro. Ma ora i birrifici stanno per riunirsi in un unico posto, così come in origine. Non più al Pincio ma attorno a un altro luogo storico. La Rocca Malatestiana, appunto, o meglio in via XXIV Maggio e nei Giardini ‘A. Biancheria e G. Morelli’. L’evento, ideato e realizzato dall’Associazione culturale “Fortuna Dea”, gode del patrocinio del Comune di Fano e della Regione Marche, con il supporto di Confesercenti, della Pro Loco ‘Fanum Fortunae’ e dell’ associazione ‘Le donne della birra’.

Dodici i birrifici artigianali chiamati in causa, di cui otto regionali. Sette quelli della nostra provincia: il Birrificio Angeloni, il Birrificio Oltremondo, il Birrificio del Catria, il Birrificio La Castellana, il Birrificio Collesi, il Birrificio 61100 e il Birrificio Yalkys. Di Arcevia, invece, il Birrificio dei Castelli. Gli altri sono la Brasseria Alpina (Torino), La Granda (Milano), il Birrificio Noiz (Rimini) e Malti e Bassi (Forlì Cesena). Ma la vera novità sarà la birra per cani Pawse, interamente made in Italy. Una ricetta ideata e prodotta dal connubio di due aziende italiane - la veneta Da Pian 1904 e la marchigiana Fidovet di San Benedetto del Tronto - specializzata in cibo per animali. Ma tranquilli: è soltanto un integratore multivitaminico dal colore giallastro, salutare e molto gradito dagli amici a quattro zampe.

Tornano pure lo street food e la musica dal vivo, con uno spazio anche per le ricette a base di birra e per gli appuntamenti culturali. Procedendo con ordine, i tanti avventori potranno godere dei sette food truck di qualità che proporranno prodotti regionali italiani, tra cui piadine con farciture a chilometro zero, fritture, ma anche specialità pugliesi, arrosticini abruzzesi e carne toscana (quest’ultima, però, soltanto fino a domenica). Tra le novità anche l’hamburger in stile americano di black angus, l’hot dog e il corn dog, oltre ai churros, dolci della tradizione iberica e latino-americana.

Cultura, si è detto. Quatto gli eventi in questo senso, per metà cooking show e per metà approfondimenti. Spazio alla cucina il 12 e 13 agosto alle ore 19 insieme allo chef Antonio Bedini, delegato regionale di A.P.C.I. (Associazione Professionale Cuochi Italiani), che proporrà tre diverse ricette ogni giorno. Rigorosamente a base di birra, sia essa chiara, ambrata o scura, alternando piatti di carne, pesce e verdure. “Per me la birra non è soltanto una bevanda, ma un alimento vero e proprio”, ha spiegato. Gli appuntamenti con lo chef sono su prenotazione al numero 366 255 2636. Il costo è di 15 euro a persona. I due momenti di approfondimento sono invece in collaborazione con L’associazione ‘Le donne della birra’. Si comincia con ‘Augustusfest – Storie e stili di birre nel tempo’, in programma il 12 agosto alle 21 nell’area antistante al palco: sarà una vera e propria conferenza che ci permetterà di fare un viaggio nella storia della birra, dalle origini della bevanda fino ai giorni nostri. Verrà inoltre approfondito il nuovo e sempre più rilevante ruolo delle donne nel mondo della birra. Durante la presentazione di Nicoletta Tagliabracci - ambasciatrice per la Regione Marche dell’associazione – si potranno gustare delle birre artigianali correlate a quanto raccontato e presentate dalla ‘beer sommelier’ Federica Russo. Il secondo appuntamento, denominato ‘Sorsi diversi – Birra e parole da de-gustare’, è previsto per il 16 agosto sempre alle 21 di fronte al palco. Si alterneranno letture di brani letterari abbinati a stili birrai diversi. A seguire la degustazione di una birra dello stile di cui si è appena letto. Tutto gratis e con stuzzichini ad accompagnare l’assaggio.

Non meno importante il cartellone musicale. Dieci le band coinvolte, due per ogni giornata e rigorosamente locali. Musica no stop, dunque, fino a mezzanotte: si comincia alle 19, alle 22 il secondo gruppo di ogni serata. Venerdì toccherà al duo acustico ‘Duà’, poi alla rock band dei ‘Catch the giant’. Sabato alla cover band ‘The Python’ e a ‘Lo zio Rufus band’ sulle tracce di Zucchero. Domenica i ‘Rinoceronti rock band’, a seguire il pop rock con cover e inediti dei ‘Glaam’. Lunedì la ‘Aqulo band’ e la ‘Vagabend’, entrambe con cover dagli anni ‘60 ad oggi, la seconda espressione di un importante progetto sociale. Chiude il cerchio martedì il trio acustico ‘Nico & Nelli’. A seguire le atmosfere anni ’50 dei ‘The Nipples’.

Tutti gli aggiornamenti e il programma completo potranno essere consultati sui profili social ufficiali @birradaugusto, oltre che sul sito birradaugusto.com.

Seguono video e locandina.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2022 alle 18:47 sul giornale del 09 agosto 2022 - 1622 letture

In questo articolo si parla di musica, attualità, fano, birra, bevande, birra d'augusto, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dj6n





logoEV