M5S sulla sanità: "I 50 posti letto a Fano sono per l’ospedale, non per il privato"

sanità| 3' di lettura Fano 30/07/2022 - Un atto ispettivo dei 5 Stelle sui 50 posti letto previsti in origine per la clinica privata a Chiaruccia di Fano. L’iniziativa è annunciata dalla capogruppo consiliare Marta Ruggeri: «I 50 posti letto sono per la sanità pubblica, netta contrarietà invece all’ipotesi che possano essere assegnati a un’altra clinica privata, a Carignano».

Una struttura che, secondo un nuovo sviluppo progettuale rilanciato dai media locali, abbinerebbe i trattamenti estetici alla riabilitazione ortopedica. «Si attende – prosegue Ruggeri – di conoscere il progetto riguardante la clinica privata convenzionata a Carignano, di cui al momento si conosce ancora poco, ma intanto deve essere ben chiaro che un conto è l’auspicato sviluppo dell’area termale e un altro sono i 50 posti letto, da assegnare senza indugio all’ospedale Santa Croce di Fano. Lo dico in vista dell’imminente riordino della sanità locale e soprattutto in considerazione del fatto che la nostra provincia accusa un’annosa carenza di posti letto, superiore rispetto al resto della regione. Ho quindi deciso di interrogare la giunta marchigiana proprio per conoscere quale sia il suo orientamento».

La questione dei 50 posti letto è pendente ormai da tempo e in particolare da quando è stato superato il protocollo d’intesa fra Regione e Comune di Fano, che li prevedeva. L’intervento di Ruggeri è coerente rispetto a una sua precedente mozione, risalente all’inizio dell’attuale mandato. La capogruppo consiliare dei 5 Stelle aveva infatti provato a mettere un punto fermo, invitando l’amministrazione regionale ad assegnare subito al Santa Croce i 50 posti letto, ma il voto dell’assemblea fu contrario. sono per l’ospedale, non per il privato» Altolà di Ruggeri: «Chiedo alla Regione di chiarire il suo orientamento» Un atto ispettivo dei 5 Stelle sui 50 posti letto previsti in origine per la clinica privata a Chiaruccia di Fano. L’iniziativa è annunciata dalla capogruppo consiliare Marta Ruggeri: «I 50 posti letto sono per la sanità pubblica, netta contrarietà invece all’ipotesi che possano essere assegnati a un’altra clinica privata, a Carignano». Una struttura che, secondo un nuovo sviluppo progettuale rilanciato dai media locali, abbinerebbe i trattamenti estetici alla riabilitazione ortopedica.

«Si attende – prosegue Ruggeri – di conoscere il progetto riguardante la clinica privata convenzionata a Carignano, di cui al momento si conosce ancora poco, ma intanto deve essere ben chiaro che un conto è l’auspicato sviluppo dell’area termale e un altro sono i 50 posti letto, da assegnare senza indugio all’ospedale Santa Croce di Fano. Lo dico in vista dell’imminente riordino della sanità locale e soprattutto in considerazione del fatto che la nostra provincia accusa un’annosa carenza di posti letto, superiore rispetto al resto della regione. Ho quindi deciso di interrogare la giunta marchigiana proprio per conoscere quale sia il suo orientamento». La questione dei 50 posti letto è pendente ormai da tempo e in particolare da quando è stato superato il protocollo d’intesa fra Regione e Comune di Fano, che li prevedeva. L’intervento di Ruggeri è coerente rispetto a una sua precedente mozione, risalente all’inizio dell’attuale mandato. La capogruppo consiliare dei 5 Stelle aveva infatti provato a mettere un punto fermo, invitando l’amministrazione regionale ad assegnare subito al Santa Croce i 50 posti letto, ma il voto dell’assemblea fu contrario.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-07-2022 alle 10:58 sul giornale del 01 agosto 2022 - 289 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/diBX





logoEV
logoEV
qrcode