x

Il Pd: "Dopo 2 anni di governo se la sanità non funziona è colpa di Carloni e della giunta che rappresenta"

sanità 3' di lettura Fano 31/07/2022 - Se Mirco Carloni si scomoda per attaccare il PD perché manifesta contro l'incapacità della Giunta regionale, di cui lo stesso è Vicepresidente, vuol dire che è stato messo il dito nella piaga, visto che invece di risolvere le problematiche perde tempo a criticare e offendere chi sta cercando di non lasciare soli i cittadini.

Ma Carloni si è accorto che sono state chiuse totalmente o ridotte ben 10 postazioni di Guardia Medica? Pare proprio di no! Forse pensa di tutelare il nostro territorio con qualche post su Facebook dalla squallida ironia? Sveglia Assessore! La gente si sta accorgendo che delle tante promesse, che anche Lei ha fatto in campagna elettorale, il governo regionale di cui Lei è un autorevole rappresentante, non ne sta mantenendo nessuna, a parte lo smantellamento punitivo e la riduzione della sanità della provincia di Pesaro e Urbino a un livello inferiore e sottomesso ad una visione Ancona centrica della sanità stessa. Tornando poi a quello che interessa ai cittadini, ovvero il servizio di Guardia Medica, è necessario informare Carloni, visto che è poco presente nelle sedute di Consiglio regionale, che quando Micaela Vitri e Andrea Biancani, i Consiglieri regionali del PD, hanno portato all'attenzione dell'Assessore alla Sanità Saltamartini la preoccupazione per la chiusura delle prime due postazioni rispettivamente Vallefoglia e Gabicce-Gradara (la prima interrogazione della Vitri risale a ottobre 2021) il Presidente Acquaroli e tutti gli Assessori regionali, compreso il buon Carloni, fecero "spallucce" ignorando e trascurando completamente il problema. A poco serve lo "scaricabarile" tentato da Carloni che mente sapendo di mentire: a due anni dall'insediamento della destra in Regione la responsabilità di ciò che non funziona è della Giunta che lui rappresenta.

Anche per quanto riguarda il tema delle Guardie Mediche il PD mantiene la correttezza dicendo che la carenza di medici è di tutte le regioni, ma con altrettanta serietà occorre dire che nessuna regione è messa male come le Marche. Proprio così! Se Acquaroli e Carloni avessero ascoltato le proposte dei nostri Consiglieri sulla necessità di dare dignità ai medici evitando contratti umilianti e l'aumento dei carichi di lavoro attraverso l'abbattimento delle incompatibilità presso la Conferenza Stato-Regioni e la sottoscrizione dell'accordo integrativo (fatto a marzo e quindi con grande ritardo) avremmo avuto più medici disponibili ed evitato le dimissioni per andare a lavorare in altre sedi. Purtroppo non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire! Invece di dire come intende riaprire le Guardie Mediche, e con esse tutti gli ospedali e i Pronto Soccorso promessi in campagna elettorale, Carloni parla di specchi su cui fare autocritica. Ed è proprio in questo passaggio che il Vicepresidente risulta imbarazzante: proprio lui che durante la campagna elettorale chiedeva sostegno garantendo che avrebbe assunto il ruolo di Assessore alla sanità per poi tradire Fano, l'Azienda Ospedaliera Marche Nord e non risolvere un solo problema sanitario dei cittadini del territorio a cui appartiene.

Il PD non prova tenerezza per Carloni bensì sconcerto perché chi ha un ruolo importante e il potere di prendere decisioni dovrebbe dimostrarsi responsabile e rispettoso dei problemi della gente. Quindi tanto rumore per nulla fanno le parole dell'Assessore perché anche questa volta non ha detto come intende risolvere il problema delle Guardie Mediche. Il PD chiede a Carloni se la giunta che rappresenta intende chiudere o ridurre anche altre postazioni. Certo è che il PD continuerà a stare vicino ai cittadini guardando le persone negli occhi...gli specchi li lasciamo tutti a Carloni.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2022 alle 21:29 sul giornale del 01 agosto 2022 - 195 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, pd, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/diKW





logoEV
logoEV
qrcode