x

Nomine CdA di Aset, riunito il Direttivo del Pd: i nomi

Partito Democratico PD 3' di lettura Fano 11/07/2022 - Domenica mattina si è tenuto il Direttivo del PD di Fano per condividere la proposta da fare al Sindaco per le nomine nel CdA dell’ASET in vista dell’Assemblea dei soci di lunedì. Il confronto si è svolto nel pieno rispetto delle regole democratiche garantendo equilibrio e una possibilità di sintesi con la volontà di riconfermare il Vicepresidente Vincenzo Galasso e la Consigliera Monia Porfiri.

L’ipotesi iniziale partiva dall’apprezzamento per il valore del lavoro svolto finora dai 2 consiglieri uscenti, espressione delle due aree del PD, oltre che professionisti riconosciuti ed entrambi pienamente disponibili a continuare il loro mandato.

Purtroppo, questa intenzione, condivisa dalla maggioranza del partito, è stata tuttavia rigettata dalla minoranza, che ha invitato l’ing. Porfiri a farsi da parte ritirando la propria disponibilità per far posto all’ex segretario del PD fanese Alberto Bacchiocchi, perché ritenuto più aderente ad un’altra presunta linea politica sul futuro di ASET all’interno del PD.

Senza alcun veto personale questa ipotesi era prima di tutto in contrasto col fatto che il sindaco Seri aveva chiesto al PD di proporre 2 candidature nel corretto rispetto della giusta alternanza di genere. Inoltre, il presupposto che vale per chiunque il PD di Fano ritenga meritevole di ricoprire quel ruolo, sta nella responsabilità e nella capacità di rappresentare appieno la linea politica del PD, non quella di una parte o di un’area, ma quella che scaturisce dalla condivisione negli organismi eletti e pienamente legittimati dal congresso.

Pertanto, dopo la rinuncia dell’ing. Porfiri, nel 2019 indicata appunto per il suo profilo professionale anche se non era iscritta al PD, abbiamo cercato di individuare un’altra figura di genere femminile con comprovate capacità professionali e riconosciuta autorevolezza.

Al fine di non indicare una figura troppo identificabile con la maggioranza si è preferito adottare un criterio di merito proponendo il nome della dott.ssa Grazia Mosciatti. Ex dirigente del comune, ora in pensione, figura competente, autorevole e stimata in città e persona di area politica di sinistra, cioè una delle due matrici culturali e storiche da cui è nato il Partito Democratico.

La proposta di indicare il dott. Vincenzo Galasso, come Vicepresidente, e la dott.ssa Grazia Mosciatti come Consigliere per il C.d.A. di ASET è stata approvata a larga maggioranza dal Direttivo.

Pertanto, alla luce di questa premessa, assurdi e pretestuosi ci sembrano i contenuti di una missiva inviata subito dopo il Direttivo dall’area Futuro Democratico al sottoscritto, segretario del PD di Fano e, per conoscenza alla segretaria del PD provinciale Rosetta Fulvi e al Sindaco Massimo Seri.

Sembra piuttosto dettata dall’intenzione strumentale di ribaltare i fatti, visto che il confronto è stato aperto e trasparente e non c’è stata nessuna chiusura o preclusione nei confronti della minoranza del partito, alla quale appunto era stato proposto di confermare la consigliera uscente Monia Porfiri.

Questo atteggiamento ci ricorda un po’ il personaggio di Don Abbondio nei Promessi Sposi che “sorpreso, spaventato, mentre attendeva tranquillamente ai fatti suoi, parrebbe la vittima, eppure, in realtà, era lui che faceva un sopruso”, ma ormai non ci stupiamo perché anche oggi vale quel che scriveva sempre il buon Manzoni “cosi va il mondo…

Il Segretario
Tommaso Della Dora

La Capogruppo
Agnese Giacomoni






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2022 alle 15:52 sul giornale del 12 luglio 2022 - 345 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dflY





logoEV
logoEV
qrcode