Kick boxing, finale col botto per l’Invictus: clamorosa vittoria ai punti per Giuseppe Cortese [FOTO]

2' di lettura Fano 05/07/2022 - Sabato 2 luglio, a Giulianova Lido – in provincia di Teramo - si è tenuta la seconda edizione del gala di arti marziali "The art of war". Competizione aperta a dilettanti e professionisti di diverse discipline marziali: sanda, kick boxing light e full contact e K1 rules.

Hanno partecipato 130 atleti, team storici del centro Italia: Roma (Otzuka Club e altri), Perugia, Toscana, cinque squadre all’Abruzzo w svariate dalle Marche (tra cui Kick Boxing Ascoli del M° Nepi e Invictus Fano). Per la formazione fanese hanno partecipato due atleti - disciplina K1, classe N nel contatto pieno – fermi da due anni e accompagnati da Simone Genovese. Il più giovane – il 19enne Tommaso Preti – non è riucito a replicare il successo dell'incontro precedente vinto al King of the Ring di Rimini del gennaio 2020. Ha infatti perso ai punti contro un atleta più esperto del noto Otzuka Club, ma è riuscito comunque a mostrare le sue qualità tecniche.

Tra i match del gala serale, clou dell'evento, ha avuto un certo rilievo l’incontro del fanese Giuseppe Cortese, che si è visto opposto un fighter con molta più esperienza e con titoli alle spalle. L'atleta di casa, Christian Cipressi - soprannominato Shaolin Warrior - è conosciuto per i suoi successi nella disciplina del Sanda e per gli ottimi risultati che inanella anche nei tornei di MMA. Per Cortese, dopo la prima fase di schermaglie, la situazione si è complicato quando Cipressi ha messo a segno un perfetto back kick che lo ha mandato al tappeto. Ma questi, forse per tener fede al suo soprannome ‘The Phoenix’, dopo il conteggio ha iniziato a mettere colpi pesanti e ad aumentare il ritmo. Ha perso il primo round, ma è riuscito comunque a non concedere nulla nei successivi due e a piazzare low kick devastanti che in due occasioni hanno fatto cedere la gamba dell'avversario, fino all'apoteosi dell'high kick sullo scadere dell'ultima ripresa. È finita nel migliore dei modi, con Cortese che ha portato a casa la vittoria.

La stagione agonistica dell'Invictus si è dunque conclusa con un'ottima partecipazione a uno degli eventi marziali più importanti del centro Italia, organizzato dai maestri Andrea Garofalo dell'AGMA Pescara e Matteo Ciabattoni con il patrocinio dell'ENDAS. Dopo qualche settimana di meritate vacanze, le lezioni alla palestra Miami di Fano riprenderanno a fine agosto, dopo la preparazione estiva tenuta da coach Genovese, per tornare già da ottobre a competere nei circuiti di selezione regionale.








Questo è un articolo pubblicato il 05-07-2022 alle 22:41 sul giornale del 06 luglio 2022 - 310 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, kick boxing, articolo, invictus fano, simone genovese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/devW





logoEV
logoEV