AMBARABÀ 2022, 24° Festival di Teatro Ragazzi e di Figura: spettacoli anche a Pergola

8' di lettura Fano 27/06/2022 - Dopo il bilancio positivo della 38esima Stagione di Teatro Ragazzi, che nonostante le restrizioni dettate dalla pandemia ha coinvolto 10 comuni totalizzando 3260 presenze di pubblico pagante nei suoi 30 appuntamenti domenicali, 4800 presenze di studenti ed insegnanti nei 45 appuntamenti dedicati alle scuole (un totale di 75 appuntamenti e 8000 presenze), riparte la programmazione estiva del Teatro Giovani Teatro Pirata.

Dal 28 giugno al 10 agosto 2022 si rinnova per il 24° anno consecutivo l’appuntamento con “Ambarabà”, il Festival di Teatro Ragazzi e di Figura che porterà 23 spettacoli ed eventi nei cortili, piazze e luoghi d’arte di 11 comuni delle Marche. La rassegna è sostenuta dai Comuni di Arcevia, Chiaravalle, Corinaldo, Maiolati Spontini, Monte Roberto, Ostra, Pergola, Santa Maria Nuova, Senigallia, Serra San Quirico, Staffolo, e da Ministero per i Beni e le attività Culturali, Regione Marche-Servizio beni e attività culturali, Amat Associazione Marchigiana Attività Teatrali, Cms Consorzio Marche Spettacolo, Assitej Italia, Teatro alla Panna, Unima, Alberghi e Turismo Senigallia Soc. Coop.

Il cartellone offre una panoramica del teatro rivolto ai più piccoli, tra teatro d’animazione, baracche e burattini, marionette, cantastorie, attori e pupazzi. Gli artisti e le compagnie sono rappresentativi delle più antiche tradizioni del teatro ragazzi italiano. Tutti gli spettacoli sono alle ore 21,30, biglietto posto unico a 5 euro (posto unico), bambini sotto i 3 anni € 0,50. Ingresso gratuito il 31 luglio; a 3 euro il 15 luglio.

L’evento di apertura sarà martedì 28 giugno in Piazza il Terreno di Corinaldo, con “Legami” della compagnia marchigiana L’Abile Teatro, uno spettacolo di nuovo circo contemporaneo vincitore del premio “Alte Marche Creative” e del premio “Borsa di studio 2021” promossa dall’Associazione Circo Contemporaneo Italiano. Protagonisti della performance sono due individui alla ricerca di una propria fioritura personale, uniti nel viaggio ma divisi nelle intenzioni, in un intrecciarsi di tecniche di circo e teatro che trainano spettacolo e spettatore in un momento indefinito posto tra la fiducia e la scoperta, tradizione e contemporaneità, tra la sopravvivenza e la fine di tutto.

Il cartellone prosegue il 29 giugno a Senigallia (Cortile Scuola Pascoli) con un grande classico della compagnia Teatro Pirata, “Cinderella Vampirella”: in questa fiaba in musica, narrata con i burattini, anche Dracula ha i suoi problemi familiari: una figlia che non ne vuol sapere di vampiri, una moglie dispotica, un servo gobbo dal cuore troppo tenero ed un drago dall’alito pestilenziale come cognato.

Il 5 luglio ad Ostra (Piazza dei Martiri), va in scena “L’albero di Pepe” del Teatro Giovani Teatro Pirata, la storia del poetico incontro tra una bambina ed un albero speciale, per scoprire il grande valore della natura e la bellezza della condivisione.

Il 6 luglio ancora al Cortile Scuola Pascoli di Senigallia, la compagnia cagliaritana Cada Die Teatro propone “Il respiro del vento”; ispirato a una fiaba berbera narra la storia del viaggio di Alizar che, cercando la pioggia per il suo popolo, pian piano perse se stesso, e della sua amata, Mounia, che lo ritrovò seguendo il suo respiro.

L’11 luglio a Chiaravalle (Parcheggio Ex Campo Parrocchiale) la compagnia livornese Pilar Ternera va in scena con “I racconti dei saggi Samurai” spettacolo divertente e delicato tratto da una leggenda orientale, che racconta l’arte di diventare Samurai.

Il 12 luglio ancora a Corinaldo, Piazza Il Terreno accoglie lo spettacolo di teatro d’attore “La bella e il bestiolino”, della compagnia Teatro al Quadrato, un racconto divertente e delicato per parlare di autostima, insicurezza e amicizia.

Il 14 luglio, Piazza Leopardi a Staffolo accoglie un grande classico dei burattini tradizionali in baracca, Il rapimento del principe Carlo del Teatro Del Drago. Questo spettacolo, dalla trama molto semplice, proviene da un vecchio canovaccio della metà dell’800 della tradizione emiliano-romagnola.

Il 15 luglio il Festival arriva a Moie di Maiolati Spontini (Piazza Santa Maria), con “Voglio la luna” di TGTP, spettacolo vincitore del Premio Eolo Award 2013 e finalista al Premio Scenario Infanzia 2010. La narrazione, accompagnata dalla musica dal vivo e da scene di teatro di figura con pupazzi e ombre, racconta ai più piccoli la storia di Fabio che, nella solitudine della sua cameretta si accorge di avere un’ospite speciale: la luna. Appuntamento che segna l’avvio di Building ReadersProgetto realizzato con il finanziamento del Centro per il libro e la lettura” - Leggimi 0-6.

Ancora il 15 luglio il Museo Archeologico di Arcevia accoglie in due repliche (ore 17 e ore 18,30) un evento tra teatro ed arte, dal titolo “Sottopelle”, in cui un’attrice e una danzatrice fanno rivivere reperti ed opere costruendo ponti tra epoche. Si tratta di un progetto realizzato con il finanziamento del Centro per il libro e la lettura - Leggimi 0-6; il biglietto unico di €3.00 comprende la performance e la visita al museo, info e prenotazioni presso il Museo Archeologico Statale 0731.9622 drm-mar.arcevia@beniculturali.it

Il 19 luglio Ambarabà si sposta in Piazza dei Martiri di Ostra con lo spettacolo “Cappucetto Rosso” della compagnia Teatro alla Panna, in cui due burattinai, due Cappuccetto e due Lupi raccontano una celebre fiaba in una versione davvero strampalata e molto divertente.

Ancora il Teatro alla PAnna è il protagonista della proposta del 20 luglio, al Cortile della Scuola Pascoli di Senigallia, con “I tre porcellini”, nuova produzione della storica compagnia senigalliese che nel 2022 festeggia i suoi 40 anni di attività.

Il 21 luglio a Santa Maria Nuova (Giardini De Amicis) il Collettivo Clochart presenta “Scusa”, uno spettacolo di teatro d’attore, di figura e danza. Racconta la storia di due sorelle sempre in perenne litigio che non riescono a chiedersi scusa, o meglio, ci provano ma poi l’orgoglio le riporta sulla strada del conflitto.

Il 27 luglio il Festival torna a Senigallia (Cortile Scuola Pascoli), e presenta uno spettacolo di burattini per tutta la famiglia, “Papero Alfredo” della compagnia Teatro Giovani Teatro Pirata. Papero Alfredo è il nuovo burattino di Bruce: piccolo e deciso ma anche inesperto e un po’ capriccioso. A lui piacciono la musica Rap e il Free Style, le Challenge, le dirette video e di fare il Pirata in baracca proprio non gli va giù̀.

Il 28 luglio Ambarabà va a Pergola, in Piazza Garibaldi, con L’Abile Teatro in una produzione di grande successo, “Mago per svago”, uno spettacolo di circo e magia muto... tutt’altro che silenzioso!

Il 29 luglio il festival propone due appuntamenti. A Serra San Quirico c’è L’abile Teatro in “Legami” tra circo e teatro.

A Corinaldo (Piazza il Terreno) la compagnia Granteatrino / La Casa di Pulcinella porta in scena “Il principe e il povero”, uno spettacolo di attori e burattini liberamente tratto dal grande classico della letteratura di Mark Twain, con una giocosa interazione con il pubblico.

Il 31 luglio all’Arena del Teatro di Serra San Quirico l’appuntamento è con “Tranquilli non sarà un Musical!”, favola rock ‘n roll del Gruppo H-Demia; si tratta di un progetto di teatro sociale realizzato da Teatro Giovani Teatro Pirata grazie al sostegno dell’assessorato ai servizi sociali e l’ufficio cultura del comune di Ancona. L’ingresso è gratuito su prenotazione.

Il 2 agosto in Piazza dei Martiri di Ostra la compagnia Febo Teatro porta in scena la fiaba di “Peter Pan”, teatro d’attore con oggetti, per uno spettacolo pieno di magia e giochi.

Il 3 agosto al Cortile Scuola Pascoli di Senigallia, la compagnia umbra Fontemaggiore Teatro presenta “In bocca al lupo!”, teatro d’attore e muppets per una fiaba moderna presentata da una lepre e da una capra.

Il 4 agosto ai Giardini Pubblici di Monte Roberto, appuntamento con “Appeso a un filo” della compagnia Filippo Marionette, uno spettacolo di marionette con canto e musica dal vivo.

Il 5 agosto a Castiglioni di Arcevia (Pista Polivalente) il Teatro Giovani Teatro Pirata porta in scena “Storie con le gambe per orecchie in partenza”, un incontro intimo, dolce e divertente con la magia del teatro.

Si chiude il 10 agosto al Cortile Scuola Pascoli di Senigallia con Kosmocomico Teatro in “Cattivini”, Cabaret concerto per bimbi monelli.

INGRESSO SPETTACOLI: Posto unico € 5.00 - bambini sotto i 3 anni € 0,50

Prenotazione consigliata al tel 334.1684688 dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00 a partire dal 20 giugno per tutti gli spettacoli in programma

Biglietti in vendita dalle 20.00 c/o luogo degli spettacoli.

PROMOZIONE PER I RAGAZZI: Vieni a 2 spettacoli e avrai in omaggio l’ingresso ad uno spettacolo a scelta tra quelli in calendario. Ricordati di conservare i tagliandi dei biglietti!

Inizio spettacoli ore 21.30

IN CASO DI MALTEMPO verrà comunicato tempestivamente attraverso i nostri canali social, se lo spettacolo verrà annullato o programmato in uno spazio al chiuso.

INFO: Teatro Giovani Teatro Pirata - 0731.56590 – 334.1684688 biglietteria@atgtp.it

dal lun al ven dalle ore 09.00 – 13.00

In allegato PDF il programma.


da ATGTP
Associazione Teatro Giovani-Teatro Pirata







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2022 alle 15:34 sul giornale del 28 giugno 2022 - 150 letture

In questo articolo si parla di teatro, jesi, senigallia, spettacoli, serra san quirico, teatro ragazzi, atgtp, Associazione Teatro Giovani-Teatro Pirata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dc96





logoEV
logoEV