L’acqua scarseggia, restrizioni anche a Mondolfo: le nuove regole

1' di lettura Fano 25/06/2022 - Anche Mondolfo corre ai ripari contro la siccità. Nella stessa giornata di Fano, infatti, anche nel vicino territorio mondolfese scattano divieti e nuove regole sull’uso dell’acqua valide fino al prossimo 30 settembre.

Su tutto il territorio comunale sono infatti vietati il prelievo e il consumo di acqua dal pubblico acquedotto per l’irrigazione e l’innaffiatura di orti, giardini e prati, il lavaggio di cortili e piazzali, il lavaggio privato di veicoli a motore, il riempimento di piscine, cisterne, vasche e fontane ornamentali, oltre a vasche da giardino.

In altre parole, non sarà possibile utilizzare l’acqua per usi diversi da quello alimentare domestico e dall’igiene personale. Si precisa che l’innaffiamento dei giardini privati è consentito il lunedì e il giovedì dalle 22 a mezzanotte. Il Comune invita infine a evitare sprechi.

Segue l’ordinanza, completa delle possibili sanzioni.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2022 alle 18:50 sul giornale del 25 giugno 2022 - 490 letture

In questo articolo si parla di attualità, mondolfo, marotta, acqua, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcSH





logoEV
logoEV