Colli al Metauro: suolo pubblico gratuito anche nel 2022

1' di lettura 21/06/2022 - “Il 31 marzo – esordisce il sindaco Pietro Briganti – si è concluso lo stato di emergenza nazionale che prevedeva la possibilità di concedere gratuitamente il suolo pubblico per i pubblici esercizi. La nostra Amministrazione intende dare ulteriore sostegno alle attività economiche del nostro Comune fortemente colpite dalla crisi pandemica e dai rincari di energia e delle materie prime determinati dal conflitto in Ucraina.

Questa iniziativa, venendo meno il contributo finanziario ad opera del governo – continua il sindaco Pietro Briganti - graverà completamente sul bilancio comunale, ma siamo fortemente convinti che questo sforzo economico sia doveroso per sostenere le attività che hanno un grande valore per la comunità, sono costruttori di relazioni e rivestono un ruolo fondamentale per mantenere vivo un paese”.

Con la modifica del Regolamento del Canone Unico approvata nel consiglio comunale del 24 marzo 2022 è stato esteso a tutto il 2022 l’esonero dal pagamento del Canone di occupazione suolo per le concessioni e autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico per le occupazioni realizzate da piccoli artigiani e commercianti al dettaglio per la somministrazione di bevande e alimenti. L’istanza va comunque presentata con le consuete modalità ovvero tramite il portale SUAP ma la L. 51/2022 ha prorogato l’iter semplificato per il rilascio del titolo autorizzatorio sino al 30 settembre 2022 (è sufficiente allegare la sola planimetria in deroga al regolamento di cui al DPR 160/2010 e, nel caso di occupazioni su vie, piazze, strade e altri spazi aperti di interesse culturale o paesaggistico, non necessita autorizzazione paesaggistica)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2022 alle 09:18 sul giornale del 22 giugno 2022 - 144 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/db0V





logoEV
logoEV