SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Strada di Gimarra, l’amministrazione accelera. Fanesi: "Inutili preoccupazioni, andremo fino in fondo"

2' di lettura
234

Strada di Gimarra, l’amministrazione procede spedita. Questa mattina il vicesindaco Fanesi e il dirigente all’urbanistica Adriano Giangolini hanno incontrato il presidente della Provincia Giuseppe Paolini per sottoporgli la disponibilità a stipulare l’accordo di programma. Accordo di programma che era già stato inserito nella convenzione del 13 agosto del 2020 tra la Regione Marche e il Comune di Fano.

Tenuto conto che Provincia, Regione Marche e Comune di Fano devono finalizzare l’approvazione in variante al Progetto di Fattibilità tecnica ed economica dell’intervento, l’incontro di oggi ha creato una condivisione circa il percorso da intraprendere. Sempre nella giornata odierna è stato affidato l’incarico per la verifica del progetto all’azienda milanese “Conteco Check”.

“Noi abbiamo una scadenza - chiosa Fanesi - che dobbiamo rispettare. Entro il 31 dicembre 2022 dobbiamo procedere, sotto il profilo giuridico, all’affidamento dei lavori. Noi rispetteremo questa data e riteniamo che la procedura che semplifica e rende più agevoli i tempi legati ai procedimenti, sia quella prevista dall’Accordo di Programma. Abbiamo avuto dal presidente Paolini la disponibilità a trovare una accordo su questa richiesta che ci permetterebbe di spingere sui tempi, rendendo più snelli i passaggi”. Fanesi rimarca che: “La strada di Gimarra è un obiettivo che vogliamo portare a termine per migliorare la viabilità cittadina con una opera adeguata alla mole di traffico verso nord e viceversa verso la nostra città. L’opera tutelerà la mitigazione ambientale e sarà a bassa percettività. Non esistono altro tipo di considerazioni, tanto che il Consiglio Comunale mi ha attributo la prerogativa connessa alla realizzazione di questa opera. In questi giorni ho sentito considerazioni piene di preoccupazione da parte di qualcuno a cui sarebbe bastato chiamarci per evitare inutili agitazioni”.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2022 alle 23:23 sul giornale del 09 giugno 2022 - 234 letture






qrcode