Confartigianato: "Primo week end balneare e l'Amministrazione accoglie i turisti a suon di multe"

2' di lettura Fano 23/05/2022 - Come un orologio svizzero, al primo week end di sole, l'Amministrazione Comunale ha inviato n.5 pattuglie di Vigili Urbani presso la zona balneare di Fano Sud (di Torrette e Ponte Sasso) ove, nella giornata di ieri - riferiscono i balneari - sarebbero state elevate contravvenzioni a raffica (si parla di più di cento verbali elevati!).

Tutto ciò accade mentre l'Amministrazione Comunale, causa inerzia e burocrazia, non è stata ancora capace di aprire dei parcheggi nella zona sud di Torrette e Ponte Sasso. Così come non ha ancora fatto aprire il parcheggio della casa cantoniera Anas di Fosso Sejore. Da una parte si parla di waterfront e di progetti faraonici, dall'altra si palesa tutta l'incapacità della macchina burocratica ed organizzativa perennemente in ritardo su ogni cosa. In assenza di parcheggi è gioco forza che durante i week end i bagnanti mettano l'auto ai lati delle strade di lungomare in una posizione che, come si evince dalle foto, non impedisce e non intralcia il traffico veicolare.

Ci si attenderebbe, pertanto, soprattutto durante i week end e nei mesi di Luglio ed Agosto l'uso del buon senso ed una tollerante accoglienza verso chi sceglie Fano come località balneare preferita. Tutto ciò tenuto conto dell'atavica penuria di parcheggi e della mancata apertura delle uniche aree di sosta disponibili addeditabile, come detto, all'inerzia della macchina organizzativa del Comune. Il Sindaco e la Giunta dicano agli operatori turistici, all'indotto e alla Città se intendono fare turismo o se, al contrario, vogliono fare cassa sulla pelle dei turisti. Purtroppo, ormai, è una storia che si ripete ogni anno. E' giunta l'ora di dire: basta! Giovedì 26 Maggio p.v., alle ore 18.00, l'Amministrazione Comunale ha convocato Confartigianato Imprese Demaniali ed i Balneari Associati per due riunioni in contemporanea: una sulla raccolta differenziata dei rifiuti ed una sul tratto di ciclovia Adriatica riguardante Metaurilia.

Alle riunioni non andremo, nè andremo alle prossime fino a quando il Sindaco non ci garantirà l'apertura di tutti i parcheggi (chiusi causa inerzia) e una maggiore tolleranza nei confronti dei turisti e dei bagnanti che si riversano nella riviera fanese. Nè ci presenteremo alla cerimonia della bandiera blu di Sabato 4 Giugno, una bandiera blu, che stante quanto accaduto ieri, non serve proprio a nulla!


da Confartigianato Imprese Demaniali Fano
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2022 alle 10:42 sul giornale del 24 maggio 2022 - 2302 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8DV





logoEV