Sotto capre e pecore una maxi-piantagione di marijuana: nei guai un 26enne. Anche una katana e una carabina tra le armi rinvenute

carabinieri 1' di lettura Fano 21/05/2022 - L’impianto di illuminazione, l’irrigazione, la termoventilazione, il tutto alimentato anche grazie a energia rubata. Intorno una struttura in muratura per occultare la piantagione, sopra capre e pecore al pascolo. A guardia vi era un giovane finito nei guai per produzione e detenzione di un’enorme quantità di stupefacente.

È grazie al lavoro dei carabinieri di Fano e di Colli al Metauro se è venuta a galla questa maxi-produzione di marijuana in uno spazio di circa 100 metri quadrati ricavato a lato di in un’abitazione a Montemaggiore al Metauro. A finire in manette un 26enne albanese regolarmente in Italia. La piantagione era stata realizzata in un terrapieno in un’area oggetto di confisca, una struttura in muratura il cui soffitto era ricoperto di terra. Sopra, appunto, il pascolo di pecore e capre.

Trovate ‘soltanto’ tre piante in vaso alte un metro e mezzo, ma dalle perquisizioni sono stati rinvenuti oltre 6,5 chili di marijuana già essiccata e confezionata, oltre a una bilancia di precisione, un macchinario per il sottovuoto e l’occorrente per il confezionamento delle dosi. Per non parlare della pistola giocattolo sprovvista del tappo rosso – e quindi facilmente scambiabile per un’arma vera -, di una carabina ad aria compressa e di una piccola katana giapponese. Tutto posto sotto sequestro. Il giovane si trova ora in custodia cautelare in carcere.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2022 alle 14:28 sul giornale del 23 maggio 2022 - 1332 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, fano, droga fano, articolo, Simone Celli, spaccio fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8uW





logoEV
logoEV