Pastiglie per dormire

3' di lettura Fano 16/05/2022 - Le cause che portano il nostro corpo a non riposare in maniera adeguata e che causano quindi disturbi del sonno, possono essere davvero molteplici. Nei casi più comuni, ad esempio, questi problemi sono legati allo stress, all’ansia o depressione e all’insonnia.

Ovviamente, quando si parla di problematiche relative a questi disturbi, si intende tutti quei problemi che non hanno una gravità tale per cui rivolgersi ad uno specialista.

Quando tuttavia persistono questi problemi, tantissime persone tentano una risoluzione rapida grazie all’assunzione di pastiglie per dormire.

Questo genere di soluzione può davvero essere molto utile in quanto, lo stress ormai è una costante all’ordine del giorno per tantissime persone in tutto il mondo: i ritmi frenetici e uno stile di vita non adeguato, infatti, portano spesso ad un errata prassi del ciclo del sonno.

Come tutti ormai sanno, a dispetto dell’età e dello stile di vita (in cui rientra anche la tipologia di lavoro o di attività fisica svolta), il nostro corpo ha bisogno dalle 6 alle 8 ore di sonno.

Infatti, il cambiamento delle abitudini degli ultimi anni, ha portato sempre più persone a non riuscire a completare dei corretti cicli di sonno che sono in grado di riparare un sacco di processi del nostro organismo.

Perché dormiamo male?

Oltre alle già sopracitate cause, quali sono i motivi per i quali non riusciamo ad avere un ciclo di sonno regolare? Sapevi che ad esempio l’esposizione continua alla luce degli schermi dei dispositivi (come computer, tablet o smartphone), causano tantissimi disturbi legati al sonno?

La giusta prassi, secondo gli studi compiuti in ogni parte del mondo, vorrebbe che si spegnessero tutti i dispositivi (televisore compresa), minimo due ore prima dal momento in cui ci si mette a letto.

Da come avrai capito, questa è una prassi che praticamente nessuno mette in atto.

E allora come fare per riuscire ad avere un riposo adeguato? Come detto l’assunzione di pastiglie per dormire, del tutto naturali, possono favorire una serie di processi che ti porteranno a dormire in maniera migliore e più prolungata.

Solo Ingredienti Naturali

Stiamo ovviamente parlando di pastiglie per dormire con ingredienti del tutto naturali (anche se create e testate in laboratorio da team di medici professionisti).

Ma quali sono queste sostanze e questi elementi presenti nelle pastiglie per dormire che possono aiutare ad ottenere nuovamente un riposo e un sonno adeguato.

Conoscerai sicuramente elementi naturali come la camomilla e la valeriana: piante ed elementi che vengono adoperate ormai da secoli, da tantissime culture in tutto il mondo, con lo scopo di rilassare il corpo e favorire l’eliminazione dello stress.

Ma non solo: un altro ingrediente fondamentale per una pastiglia per dormire è sicuramente la melatonina. Come forse già saprai la melatonina è presente già nel nostro organismo e viene prodotta dal nostro corpo con lo scopo di regolarizzare il ciclo del sonno.

Quando si hanno problemi relativi al riposo, molto probabilmente la produzione di questa sostanza è in deficit.

Assumere melatonina sotto forma di pastiglia (unita ovviamente agli altri elementi di cui abbiamo già parlato), può rappresentare una delle migliori soluzioni per ritrovare un riposo e un sonno regolare.






Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2022 alle 12:48 sul giornale del 16 maggio 2022 - 113 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7dq


logoEV
logoEV