Pusher esce da lavoro e ritira la droga dal fornitore, ma gli agenti li osservano: in due in manette

1' di lettura Fano 01/05/2022 - È uscito dal luogo di lavoro, ha incontrato il suo fornitore e ha ritirato la droga. Ma non erano soli. A osservarli da lontano gli agenti del commissariato, che alla vista di quello scambio sospetto sono intervenuti con prontezza.

È successo venerdì pomeriggio a Fano, e a finire in manette sono stati due stranieri regolarmente soggiornanti sul territorio. Sotto gli occhi vigili dei poliziotti, uno dei due uomini è uscito da lavoro e ha incontrato in strada un’altra persona arrivata in auto. Dopo lo scambio gli agenti del commissariato sono entrati in azione, trovando l’uomo uscito da lavoro con un involucro contenente 25 grammi di cocaina e un bilancino di precisione. L’altro aveva con sé 750 euro, probabilmente appena ‘guadagnati’ attraverso la vendita della droga.

I due sono stati arrestati in flagranza di reato: il primo per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, il secondo semplicemente per spaccio. Sabato mattina la convalida degli arresti. Stabilita la reclusione di otto mesi e una multa di 1.800 euro. Uno dei due non beneficerà della sospensione della pena, perché risultato sottoposto a misura alternativa all’affidamento in prova ai servizi sociali.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2022 alle 18:35 sul giornale del 02 maggio 2022 - 1741 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, fano, polizia fano, spaccio, droga fano, articolo, Simone Celli, spaccio fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c41v





logoEV
logoEV