Fano-Grosseto, novità importanti per il completamento. Confcommercio Marche Nord: “Ottimo lavoro di squadra”

3' di lettura Fano 26/04/2022 - La Regione Marche ha annunciato oggi in conferenza stampa novità fondamentali per il completamento della Fano-Grosseto. In particolare l’anticipazione delle risorse del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la progettazione della seconda canna della Galleria della Guinza e il completamento del tratto della E78 a 4 corsie fino a Mercatello Ovest, dopo che Anas aveva accolto le sollecitazioni della giunta regionale per la rielaborazione del progetto di una strada che va realizzata a 4 corsie per l’intero percorso.

Molto soddisfatta Confcommercio Marche Nord che si è sempre battuta per il completamento di questa arteria cruciale per lo sviluppo del territorio: «La Fano Grosseto – esordisce il direttore generale Amerigo Varotti - è l’eterna incompiuta della nostra regione. Grazie al lavoro svolto dalla giunta Acquaroli e dall’assessore Baldelli sembra che si sia arrivati alla definizione di una progettazione conforme alle esigenze della nostra terre, della nostra gente e delle nostre imprese. Penso alla doppia canna della Guinza e alla strada a quattro corsie per tutto il tragitto. Dobbiamo accelerare perché le imprese e il mondo del turismo stanno subendo da anni l’isolamento della nostra provincia rispetto ad altri territori regionali. Ci sembra di capire che la strategia regionale portata avanti dalla giunta Acquaroli sia vincente, ossia di guardare il tema delle infrastrutture complessivamente e non pezzo per pezzo. Del resto guardando una cartina geografica della nostra regione appare del tutto evidente che solo la parte nord manca di quei collegamenti fondamentali che le altre province hanno. Gli accordi che si stanno delineando con Anas e ministero premiano l’attività svolta dalla Regione. Confidiamo quindi che sia veramente la volta buona. Nel passato si sono avute tante illusioni, ma nulla è stato fatto. Abbiamo forte necessità di questa arteria, senza la quale i limiti dal punto di vista economico e turistico rimarrebbero evidenti».

Sulla stessa lunghezza d’onda la vicepresidente Barbara Marcolini: «Come Confcommercio da sempre seguiamo con grande attenzione la vicenda della Fano Grosseto. A novembre abbiamo ospitato nella sede di Fano un incontro proprio con l’assessore Baldelli, voluto fortemente per avere aggiornamenti su questa arteria. Il potenziamento della rete infrastrutturale, a cominciare dal completamento dell’eterna incompiuta Fano-Grosseto è essenziale per lo sviluppo turistico della nostra provincia, per il litorale fanese e tutta la vallata del Metauro in particolare. Siamo molto soddisfatti di queste novità per le quali un sincero ringraziamento va alla giunta regionale». Una svolta che significa tanto per il futuro del territorio: «Una svolta indubbiamente storica – sottolinea il vicedirettore Agnese Trufelli – che ancora una volta dimostra quanto sia fondamentale fare squadra, in questo caso tra Regione, Ministero ed Anas. Con la progettazione della seconda canna della galleria della Guinza, premessa per realizzare le 4 corsie sull’intera arteria si aprono prospettive importanti per la crescita economica e turistica della nostra provincia che ha un potenziale enorme, perchè le infrastrutture sono determinanti per lo sviluppo economico e turistico di un territorio».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2022 alle 19:10 sul giornale del 27 aprile 2022 - 183 letture

In questo articolo si parla di attualità, confcommercio, fano-grosseto, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c3U5





logoEV