Bcc di Pergola e Corinaldo: ancora un’assemblea a “porte chiuse”. I soci potranno partecipare tramite il Rappresentante Designato

2' di lettura Fano 26/04/2022 - C’è tempo fino a domani per i soci della BCC di Pergola e Corinaldo per conferire la propria delega di voto in vista dell’assemblea. Per il terzo anno consecutivo, infatti, l’importante appuntamento statutario non si terrà con la presenza fisica dei soci.

La causa è ancora una volta dovuta all’impossibilità di riunire insieme grandi numeri di persone per via della pandemia in atto. E’ ovviamente il caso dell’istituto con sede a Pergola, che conta ben oltre cinquemila soci: per quanto le disposizioni siano attualmente meno stringenti grazie ad un decorso abbastanza favorevole della situazione, organizzare un incontro con una tale quantità di partecipanti sarebbe stato estremamente difficile e non opportuno.

Tra l’altro, una scelta che accomuna praticamente tutto il mondo del credito cooperativo italiano, visto che l’indicazione da parte della capogruppo Iccrea Banca è stata proprio quella di procedere tramite la figura del Rappresentante Designato, così come accaduto nei due anni precedenti. Indicazione che la BCC di Pergola e Corinaldo ha fatto propria incaricando nuovamente il notaio Alessia Olivadese. L’assemblea ordinaria dei soci si terrà dunque – in seconda convocazione – il prossimo venerdì 6 maggio alle ore 11.00, presso la sede sociale, con cinque punti all’ordine del giorno. Tra questi, particolare significato rivestono le modifiche apportate allo Statuto Sociale e al Regolamento Assembleare che sostanziano il necessario adeguamento normativo alle nuove disposizioni di vigilanza in materia di governo societario. In tale ambito è importante sottolineare l’introduzione di disposizioni volte ad assicurare una adeguata diversificazione di genere negli organi sociali, che viene perseguita attraverso la determinazione nelle disposizioni di una quota minima di componenti riferita al genere meno rappresentato. Un elemento di pari opportunità che entra dunque concretamente nella governance della banca.

Per quanto impossibilitati ad accedere fisicamente ai lavori assembleari, i soci sono stati comunque facilitati ed assistiti per la loro espressione di voto. Nel sito internet dell’istituto – www.pergolacorinaldo.bcc.it – è stata infatti predisposta una apposita sezione riservata, dove sono riportate nel dettaglio tutte le informazioni relative a ciascun punto all’ordine del giorno. Sullo stesso sito ogni socio, accedendo mediante le proprie credenziali personali, può scaricare il modulo di delega; inoltre, immediatamente dopo lo svolgimento dei lavori assembleari, sarà pubblicato un breve resoconto delle decisioni assunte. Informazioni ed assistenza che verranno inoltre fornite anche dalla segreteria generale della banca, o rivolgendosi presso le proprie filiali.

Ciascun socio potrà dunque esercitare i diritti assembleari tramite il Rappresentante Designato, al quale potrà essere conferita senza spese una delega scritta entro il 27 aprile, con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte relative agli argomenti all’ordine del giorno.

Nella foto: la sede centrale della banca a Pergola






Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 26-04-2022 alle 13:05 sul giornale del 27 aprile 2022 - 152 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c3Nv

Leggi gli altri articoli della rubrica pubbliredazionale





logoEV
logoEV