Prima Festa del cavolo, "tra cultura e coltura" - Metaurilia "Orto di mare"

3' di lettura Fano 08/04/2022 - Il Circolo Culturale Albatros 87 e il progetto Ecomuseo Metaurilia organizzano la Prima Festa del cavolo, gite fuoriporta tra cultura e coltura.

La Festa si svolgerà in occasione del periodo di maturazione del cavolfiore tardivo di Fano, prodotto su cui si fonda la storia e la narrazione di Metaurilia.

Dal 23 al 25 aprile il piazzale Alceo Pucci di Metaurilia, liberato dalle auto in sosta, si trasforma in piazza, un luogo accogliente e narrante tra l’azzurro del mare e l’incanto della campagna dove la gente di Metaurilia, i fanesi e i turisti potranno riscoprire la borgata rurale, conoscere la sua storia “del cavolo” e vivere lo spazio pubblico come spazio per la socialità, il divertimento, l’apprendimento.

La piazza sarà allestita ed arredata come un salotto grazie agli arredi temporanei realizzati in queste settimane dai volontari del Circolo Albatros con materiali di recupero. Sullo sfondo le gigantografie delle foto più significative della borgata ai suoi inizi negli anni ’30 che arricchiranno l’allestimento con riferimenti storici.

In questo spazio, trasformato per tre giorni nella piazza e nel luogo di ritrovo che Metaurilia non ha mai avuto- ma alla cui realizzazione il progetto Ecomuseo Metaurilia sta lavorando da anni- si alterneranno degustazioni, concertini, attività culturali, spettacoli, giochi per grandi e piccini.

All’interno del circolo Albatros 87 sarà riproposto un estratto delle mostre del 2018-2019 che saranno raccontate in due orari diversi in italiano e in dialetto e anche sotto forma di mostra-giocata per i più piccoli.

I giovani saranno protagonisti ed animatori di parte degli eventi, in particolare della Fantacaccia al tesoro tra campagna e spiaggia che si svolgerà lunedì 25 aprile per gruppi di 4 persone (iscrizione obbligatoria 376 1900125)

Non mancheranno le passeggiate naturalistiche come quella di domenica 24 aprile, intitolata Passeggiata a 4 zampe dedicata a famiglie e bambini, che farà scoprire ai partecipanti una Metaurilia che non ti aspetti. A pochi passi dalla caotica statale Adriatica, sopra il greppo, si apre infatti il silenzio e la quiete della campagna, un’esperienza che restituisce bellezza, che dà la possibilità ai bambini di entrare materialmente in contatto con la natura, alla scoperta di come vivevano i loro bisnonni quando erano piccoli.

Alla fine della passeggiata, nel piazzale di Metaurilia, la merenda com’era una volta: pane, olio e sale, pane e zucchero, pimpinella e ciambellone. E poi la visita giocata alla mostra che racconta com’è nata quasi cent’anni fa questa borgata. Il divertimento sarà assicurato anche dalla presenza del clown Straun Claun, sempre domenica alle 18 e dall’irresistibile umorismo del San Costanzo Show che lunedì 25 alle ore 18, 30 sul palco allestito nel Piazzale Alceo Pucci regalerà allegria e divertimento ai presenti (prenotazione obbligatoria 376 1900125).

Il concerto del Trio Vitruvio (pianoforte, viola e violoncello) sabato sera percorrerà decenni di colonne sonore da oscar (Morricone, Piovani, Chaplin, Rota) intervallate dalle deliziose poesie dialettali di Elvio Grilli, mentre Lucilla Monaco e Daniele Cecconi celebreranno il 25 aprile alle 12,00 l’anniversario della Liberazione con letture partigiane tratte dalle memorie della SAP di Metaurilia.

Per quanto riguarda l’accesso alla Festa, il piazzale Alceo Pucci nei tre pomeriggi dell’evento sarà chiuso al traffico e al parcheggio ma i proprietari dei terreni limitrofi garantiscono sufficienti parcheggi a quanti raggiungeranno Metaurilia in automobile. Viabilità e parcheggi potranno inoltre contare sull’ausilio di un servizio d’ordine specifico.

“Questa prima Festa del Cavolo, sarà l’occasione per vivere Metaurilia in tutta la bellezza – chiosa l’assessore al turismo Lucarelli -. Insieme all’Associazione Alabtros collaboriamo per rendere bella, fruibile ed accogliente una zona di Fano che spesso non viene considerata. Numerose le attività in calendario, che racconteranno ‘gite fuoriporta tra cultura e coltura’, creando un’iniziativa che dia spazio alle famiglie ed ai turisti che potranno riscoprire la borgata rurale ed apprezzare la quiete della campagna a pochi chilometri dalla città”.

Per il calendario completo e aggiornato consultare il sito www.ecomuseometaurilia.it e la pagina fb ecomuseometaurilia.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2022 alle 15:59 sul giornale del 09 aprile 2022 - 319 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cYPs





logoEV
logoEV
logoEV